Tassa sui rifiuti (TARI)

Le tariffe della tassa sui rifiuti (TA.RI) per l’anno 2019 sono state deliberate dal Consiglio comunale con deliberazione n. 17 del 28 marzo 2019.

L’Amministrazione Comunale, entro giugno, trasmetterà al domicilio di ciascun contribuente l’avviso di pagamento della tassa 2019, con gli allegati modelli F24 precompilati  da utilizzare per il versamento.

 Ai soggetti che hanno comunicato l’indirizzo e-mail l’avviso TARI sarà spedito solo via e-mail ordinaria.

Per le utenze non domestiche l’avviso di pagamento sarà recapitato a mezzo posta elettronica certificata.

Si invita a verificare che gli indirizzi pec siano attivi e a comunicare tempestivamente ogni variazione a mezzo e-mail al seguente indirizzo:tributi@comune.fidenza.pr.it

Alle rimanenti utenze l’avviso sarà spedito con posta ordinaria.

La tassa potrà essere pagata in tre rate, scadenti il 16 luglio, il 16 settembre ed il 16 novembre 2019.

E’ comunque consentito il pagamento in unica soluzione entro il 16 luglio 2019.

Chi non dovesse ricevere l’avviso di pagamento entro i primi giorni del mese di luglio, potrà contattare il Servizio Entrate via mail all’indirizzo tributi@comune.fidenza.pr.it o via telefono ai numeri 0524 517271 / 291 o rivolgersi direttamente agli uffici al 1° piano  in Via Cornini Malpeli 49/51 , Fidenza, aperti al pubblico il martedì dalle 8,30 alle 13,00 e il giovedì dalle  8,30 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 17.00.

Le tariffe sono deliberate in base del Piano economico finanziario (PEF)  approvato dal Consiglio d’ambito di Atersir (Agenzia regionale per il servizio idrico e dei rifiuti)  nel quale sono indicati:

  • il modello gestionale ed organizzativo del servizio comunale dei rifiuti;

  • il livello di qualità del servizio, in riferimento alla raccolta differenziata;

  • i costi diretti ed indiretti di raccolta, trasporto, recupero e smaltimento dei rifiuti e di gestione del tributo, per la spesa totale, il cui costo deve essere coperto totalmente con il provento della tassa.

La Tari è commisurata alle quantità e qualità medie ordinarie di rifiuti prodotti per unità di superficie, in relazione agli usi e alla tipologia di attività svolti, secondo criteri determinati con il cosiddetto “metodo normalizzato”.

La tariffa si compone:

  • di una quota fissa, determinata in relazione alle componenti essenziali del costo di gestione dei rifiuti, compresi gli investimenti;

  • di una quota variabile, rapportata alle quantità di rifiuti conferiti;

e si articola in utenze domestiche ed utenze non domestiche, ossia attività artigianali, commerciali e industriali.

Il tributo è dovuto da chi, persona fisica o giuridica, possieda o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani o assimilati.

DICHIARAZIONE  TARI

I soggetti passivi del tributo sono tenuti a presentare la dichiarazione entro il termine di 90 giorni dalla data in cui

1.  ha inizio il possesso, l’occupazione o la detenzione di locali ed aree assoggettabili al tributo;
2.  si verifica la variazione di quanto precedentemente dichiarato;
3.  si verifica la cessazione del possesso, occupazione o detenzione dei locali ed aree precedentemente dichiarati.

Nel caso di occupazione in comune di un fabbricato, la dichiarazione può essere presentata anche da uno solo degli occupanti.

La dichiarazione per potere usufruire della riduzione della quota variabile TARI  per il riciclo dei rifiuti assimilati  deve essere presentata entro il 31 gennaio dell’anno di riferimento.

Le dichiarazioni TARI possono essere inoltrate via mail all’indirizzo: tributi@comune.fidenza.pr.it

o via PEC all’indirizzo: protocollo@postacert.comune.fidenza.pr.it o consegnate all’ufficio tributi, Via Cornini Malpeli n. 49/51, aperto il martedì e il giovedì dalle 8.30 alle 13.00 e il giovedì pomeriggio dalle 15.00 alle 17.00.

Pubblicato: 04 Agosto 2014Ultima modifica: 21 Giugno 2019