Dichiarazioni sostitutive di atti di notorietà

Con l’entrata in vigore del Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa diventano più snelli e facili i rapporti tra i cittadini e le pubbliche Amministrazioni.

Le Pubbliche Amministrazioni e i gestori di servizi pubblici non possono più chiedere certificazioni che riguardano stati, qualità personali, fatti sia dell’interessato che di altri soggetti di cui egli sia a conoscenza.

autocertificazioni non possono essere utilizzate solo per i certificati medici, sanitari, veterinari,di origine e di conformità Ce, di marchi o brevetti.Non sono obbligati ad accettare le autocertificazioni i Tribunali.

Pubblicato: 13 Febbraio 2019Ultima modifica: 14 Febbraio 2019