Esplora contenuti correlati

Anagrafe

La materia anagrafica è regolata dalla legge 24 dicembre 1954 n.1228 recante Ordinamento delle anagrafi della popolazione residente e dal relativo regolamento di attuazione approvato con D.P.R.30 maggio 1989 n.223. Tali disposizioni prevedono che il comune registri nelle schede anagrafiche le informazioni relative alle persone, alle famiglie ed alle convivenze che hanno fissato la residenza nel comune.

L’attività anagrafica costituisce la base di numerosi altri servizi pubblici, quali quello in ambito elettorale, scolastico, tributario, di leva, assistenziale, che in quanto tali servizi attingono alla fonte anagrafica per acquisire le notizie necessarie al corretto svolgimento dei procedimenti amministrativi di competenza.

Attività L’ufficio anagrafe cura la tenuta e l’aggiornamento dello schedario della popolazione residente. Ogni persona residente ha una propria scheda contenente i dati essenziali: nome, cognome, luogo e data di nascita, cittadinanza, stato civile, indirizzo, professione e titolo di studio. Esistono poi le schede di famiglia, che comprendono tutte le persone che appartengono ad una stessa famiglia anagrafica. Appartengono ad una stessa famiglia anagrafica coloro che convivono in una stessa unità immobiliare. Lo schedario anagrafico è aggiornato in seguito alle nascite e alle morti (movimento naturale) ed in seguito alle immigrazioni ed alle emigrazioni dal Comune (movimento migratorio). Sono inoltre aggiornate tutte le altre notizie (indirizzo, stato civile, ecc.).

I principali servizi erogati:

  • Certificazioni
  • Dichiarazioni sostitutive di atti di notorietà
  • Autentica di firme e copie
  • A.I.R.E.
  • Autocertificazione
  • Passaporto e tesserini minori
  • Carta d’identità
  • Consegna decreti e libretti di pensione
  • Cambi di residenza o di indirizzo
Pubblicato: 30 Gennaio 2019Ultima modifica: 19 Marzo 2019