Assegno di maternità

L’assegno di maternità viene concesso dal Comune di Fidenza ed erogato dall’INPS per ogni figlio nato nell’anno 2018, ai sensi dell’art. 74 della legge 26 marzo 2001, n. 151.

E’ un contributo con un importo mensile di euro 342,62 per cinque mesi, per complessivi euro 1.713,10. L’assegno è destinato alle madri sia in caso di nascita, che di affidamento preadottivo e di adozione nazionale o internazionale.

Tale assegno è destinato in misura intera alle madri casalinghe o disoccupate, che non percepiscono alcuna forma di tutela economica di maternità dall’Inps o dal datore di lavoro oppure in quota differenziale alle madri che percepiscono un’indennità inferiore al valore dell’assegno concesso dal Comune.

Requisiti per l’accesso:

a) residenza nel Comune di Fidenza al momento della presentazione della domanda;

b) età del bambino non superiore a 6 mesi;

c) trovarsi in una delle seguenti condizioni:

  • cittadino italiano;
  • cittadino di uno Stato appartenente all’Unione Europea, regolarmente soggiornante, e di essere in possesso di attestato di soggiorno rilasciato da un Comune dello Stato Italiano,
  • cittadino titolare di Permesso di Soggiorno CE per Soggiornanti di lungo periodo in corso di validità,
  • cittadino familiare di cittadino italiano o dell’Unione Europea o soggiornante di lungo periodo;
  • cittadino che ha soggiornato legalmente in almeno 2 stati membri CE;
  • cittadino lavoratore del Marocco, Tunisia, Algeria, Turchia, Palestina, Egitto, Giordania, Israele, Libano, familiare o superstite (Accordo Euromediterraneo);
  • cittadino titolare del permesso unico per lavoro o con autorizzazione al lavoro e familiari;
  • cittadino straniero in possesso dello status di rifugiato politico o di protezione sussidiaria, familiare o superstite;
  • cittadino apolide, familiare o superstite;
  • cittadino titolare di permesso per motivi umanitari;
  • cittadino titolare di carta blu;

d) assenza di trattamento economico per il congedo obbligatorio di maternità (che copre di norma dai 2 mesi prima del parto ai 3 mesi dopo la data effettiva del parto) o con trattamento economico per il congedo di importo inferiore a quello dell’assegno del Comune (in questo caso occorre fare richiesta per la differenza);

e) nucleo famigliare con I.S.E.E (per prestazioni sociali rivolte a minorenni) non superiore a euro 17.141,45 per l’anno 2018.

Per ricevere il contributo è necessario essere in possesso del modello di “dichiarazione sostitutiva unica”, completa di certificazione I.S.E.E., che si precisa deve essere ” per prestazioni sociali rivolte a minorenni”, compilata da un Centro di Assistenza Fiscale e predisposta ai sensi del DPCM 159/2013.

La richiedente deve presentare domanda entro sei mesi dalla data del parto, utilizzando l’apposito modulo allegato a questa pagina.

Documentazione necessaria da allegare alla domanda:

1 ) Copia fotostatica del documento d’identità della firmataria;

2 ) Copia del permesso di soggiorno in corso di validità;

3 ) Copia del codice IBAN su cui effettuare i versamenti a mezzo bonifico bancario.

La domanda, debitamente compilata e firmata, deve essere presentata all’ufficio reception del Comune di Fidenza, Piazza Giuseppe Garibaldi 1.

Pubblicato: 21 Marzo 2019