Come posso denunciare una nascita?

Risposta

Quando avviene una nascita è obbligatorio dichiarare l’evento nei modi e termini sotto indicati

CHI: Bambino nato da genitori coniugati: la dichiarazione può essere resa indifferentemente da uno dei genitori;

Bambino nato da genitori non coniugati tra loro: la dichiarazione deve essere resa congiuntamente dai genitori se intendono entrambi riconoscere il neonato come proprio figlio.

DOVE – QUANDO

presso l’Ufficio di Stato Civile del Comune di Residenza dei genitori: entro 10 giorni dalla nascita

presso il Centro di Nascita (ospedale o casa di cura): entro 3 giorni dalla nascita il/i dichiarante/i devono presentarsi alla direzione sanitaria del centro dove è avvenuta la nascita. La direzione sanitaria invierà poi l’atto al Comune di residenza dei genitori.

L’iscrizione annagrafica del figlio viene registrata presso il Comune di residenza della madre.

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA

Documento d’identità valido del dichiarante.

Attestazione di nascita rilasciata dall’ostetrica.

TARGET DI RIFERIMENTO : i genitori del neonato

COGNOME E NOME DEL BAMBINO: Può essere composto da uno o più elementi, non superiori a tre. Nel caso siano imposti due o più nomi separati da virgola, negli estratti e nei certificati rilasciati dall’ufficiale di stato civile e dall’ ufficiale d’anagrafe deve essere riportato solo il primo dei nomi (esempi: Luigi Giuliano Maria – il nome va riportato per intero; Luigi, Giuliano, Maria – va riportato solo il primo nome, quindi Luigi).
I genitori possono attribuire il doppio cognome (cognome paterno seguito da quello materno) secondo quanto introdotto dalla circolare n. 1/17 del Ministero dell’Interno.

Pubblicato: 09 Aprile 2024Ultima modifica: 16 Aprile 2024