WE NEED YOU: SABATO LA GRANDE SFIDA DI TALENTI DEL PRIMO CONTEST FIDENTINO ISPIRATO AL VOLONTARIATO

Sono 13 le giovani formazioni in gara per Musica, Danza e Teatro

L’appuntamento è l’8 ottobre al Teatro Magnani dalle ore 18.00

 

Fidenza, 5 ottobre 2016 – E’ tutto pronto per la grande serata di “We Need You”, il contest dedicato a giovani artisti per una maratona del volontariato, promosso dalla Consulta del Volontariato, cui afferiscono 26 associazioni, con il supporto organizzativo e gestionale dell’Associazione Fidenz@ Cultura ed Enac Emilia-Romagna, in collaborazione con il Comune di Fidenza. L’arte diventa così un mezzo per conoscere, comprendere e diffondere i valori umani e sociali che fanno di Fidenza una città ricca di associazioni di volontariato attive e impegnate quotidianamente nella comunità.

L’Amministrazione comunale è particolarmente felice che durante le celebrazioni del Santo Patrono si sia potuto realizzare questo progetto, della modalità trovata per avvicinare i giovani al mondo importante del volontariato ed è particolarmente grata alle Associazioni che con la loro presenza sostengono ogni giorno tanti cittadini in difficoltà. We need you ha rappresentato una sfida importante che è già vinta in partenza con l’iscrizione di 13 giovani formazioni. Lo spettacolo sarà sicuramente all’altezza delle aspettative”, commenta l’assessore al Welfare, Alessia Frangipane.

Il grande giorno è arrivato: sabato 8 ottobre, a partire dalle ore 18.00, le 13 formazioni di giovani dagli 11 ai 29 anni che hanno accettato la sfida si esibiranno sul palcoscenico del Teatro Magnani in performance di Musica, Danza e Teatro. Ad arricchire l’evento sarà la performance de I Masa, che si esibiranno in un breve show. Nel corso dell’evento le associazioni di volontariato si presenteranno al pubblico con simpatiche interviste doppie, triple e quadruple.

Ecco i partecipanti: Vimana, Martina Barani, Ph6, Kolupas, Veronica Calzi, Kiras, 98 Giri, Chiara Pasqua per l’area Musica; Studio Danza Fidenza, Beatrice Calzi, Damiano Curati & Matteo Arnaudi per l’area Danza; Electra, The Impossible per l’area Recitazione, Scrittura, Teatro.

A decretare il vincitore sarà una giuria composta da figure professionali e tecniche e da due rappresentanti del volontariato: Antonella Dj Merli (presidente di giuria), Daniela Stecconi, Federica Bussandri, Michela Gandolfi, Maria Giovenzana, Ivan Verdelli, Alessandro Basini.

Siamo grati all’Amministrazione comunale per aver raccolto la nostra idea e averci permesso di realizzarla. – sottolinea il Presidente della Consulta, Marco BegaraniPer le associazioni avvicinarsi ai giovani è una sfida e un traguardo importante, nella certezza che anche i giovani sanno cogliere l’essenza delle cose e sanno impegnarsi quando viene loro richiesto. Avvicinarli anche con i loro linguaggi significa provare a cominciare a parlare lingue simili. Siamo convinti che queste prove di dialogo funzioneranno. Invitiamo tutti a partecipare e a sostenere i giovani artisti”.

Pubblicato: 05 Ottobre 2016