VENERDI’ FIDENZA SI ILLUMINA DI MENO PER RIFLETTERE SUL RISPARMIO ENERGETICO

La città aderisce alla campagna di sensibilizzazione ideata da Caterpillar

Il 19 febbraio dalle 18 alle 22 luci spente in parte di piazza Garibaldi e a Palazzo Porcellini

Partecipano all’iniziativa i nidi d’infanzia comunali

 

Fidenza, 17 febbraio 2016 – Fidenza aderisce a “M’illumino di meno” e, per l’edizione 2016, coinvolge anche i nidi d’infanzia.

E’ venerdì 19 febbraio l’appuntamento con la campagna di sensibilizzazione sul risparmio energetico e la mobilità sostenibile, divenuta mondiale, ideata da Caterpillar e giunta quest’anno alla 12ª edizione. “M’illumino di meno” promuove lo spegnimento delle luci come segno di attenzione alla riduzione dei consumi. Lo spreco di energia si può evitare anche con semplici accorgimenti che ognuno può mettere in pratica. Fonti rinnovabili, mezzi di trasporto meno impattanti sull’ambiente, attenzione quotidiana allo spreco di elettricità e gas sono un patrimonio a disposizione di tutti.

Il Comune di Fidenza aderisce anche quest’anno all’iniziativa spegnendo le luci di Palazzo Porcellini e di parte di piazza Garibaldi dalle ore 18.00 alle ore 22.00. L’adesione di Fidenza alla campagna vedrà la partecipazione dei nidi d’infanzia comunali, che venerdì spegneranno tutte le luci al momento dell’accoglienza dei bambini e al momento del pranzo, coinvolgendo anche la cooperativa che gestisce la mensa scolastica. Il Comune invita tutti i cittadini ad aderire all’iniziativa con lo spegnimento simbolico delle luci a partire dalle ore 18.00 per riflettere sul consumo intelligente dell’energia.

Abbiamo aderito alla campagna perché riteniamo fondamentale imparare a usare in modo più intelligente l’energia. Al di là dei grandi temi sui quali è doveroso portare l’attenzione dei cittadini, è importante comprendere che ognuno di noi può dare il suo contributo con semplici gesti quotidiani. – spiega l’assessore all’Ambiente, Giancarlo CastellaniLa partecipazione di Fidenza e dei nidi d’infanzia a “M’illumino di meno” rientra nel progetto di educazione ambientale che il Comune sta portando avanti con le scuole e varie realtà cittadine, per fare del rispetto dell’ambiente una cultura diffusa. Inoltre per quanto riguarda la pianificazione il Consiglio Comunale di recente ha approvato il Patto dei Sindaci (Paes) che pone nuovi traguardi in tema di efficienza e risparmio energetico per tutta la collettività”.

 

Pubblicato: 17 Febbraio 2016