UNA NUOVA STAGIONE PER LA BIBLIOTECA LEONI

La gestione del servizio è stata affidata alla cooperativa Macchine Celibi

Massari e Gruzza: “Biblioteca servizio d’eccellenza.

Ora un progetto per fare di OF un polo culturale”

 

Fidenza, 28 gennaio 2016 – Inizia una nuova stagione per la Biblioteca comunale “Leoni” che, con la nuova gestione, punta all’implementazione di un servizio già d’eccellenza.

Ad aggiudicarsi il bando del servizio bibliotecario è stata la cooperativa Le Macchine Celibi – dal 1990 attiva nella gestione di attività culturali, biblioteche, musei, informagiovani, teatri, uffici d’informazione turistica – che ha vinto il bando per il valore della progettualità legata alla gestione del servizio.

La cooperativa Macchine Celibi ha presentato un progetto che mira a fare di OF Orsoline Fidenza un polo culturale attraverso grandi e piccole iniziative, pensate per valorizzare la biblioteca, i suoi servizi e il nostro museo. Tra le proposte vi sono 100 ore aggiuntive a testa per il personale della biblioteca da impiegare in progetti mirati. La nostra biblioteca è un luogo molto vissuto e questo è un aspetto eccellente. Ciò nasce dalla qualità della struttura e dei servizi offerti, dal patrimonio a disposizione dell’utenza e dalla professionalità del personale”, ha spiegato il vicesindaco con delega alla Cultura, Alessia Gruzza.

Il sindaco Andrea Massari ha sottolineato che “la biblioteca è uno dei servizi d’eccellenza del nostro Comune e abbiamo sentito l’esigenza di innovare anche questo settore. L’obiettivo della gara era quello di trovare un soggetto gestore in grado di garantire la qualità attuale del servizio, di mantenere il personale in essere, a cui si deve il buon funzionamento della struttura, e di formulare una progettualità per arricchire e implementare un servizio già ottimo”.

Operiamo in 9 regioni e abbiamo accumulato una lunga esperienza nella gestione di questo tipo di servizi. La nostra proposta mira a fare di queste strutture dei luoghi di cultura dove si torna frequentemente, attraverso nuove iniziative dedicate ai bambini, anche della scuola materna, ai ragazzi, agli adulti. Abbiamo idee per rilanciare il museo e intendiamo pubblicizzare le proposte culturali ai turisti, agli studenti e ai cittadini anche sui social network”, ha spiegato Carlo Terrosi della cooperativa Macchine Celibi.

Soddisfatto della nuova gestione e della nuova progettualità anche il personale della biblioteca: “Siamo fiduciosi per quanto riguarda la nuova gestione. Abbiamo avuto con la cooperativa Macchine Celibi un confronto positivo dal quale sono emerse idee per valorizzare i nostri servizi e lanciare nuove iniziative”.

Pubblicato: 28 Gennaio 2016