TROVA LA SUA FORMA DEFINITIVA LA GRANDE ROTATORIA DI VIA GRAMSCI-VIA XXIV MAGGIO-VIA TRIESTE-VIA CADUTI DI CEFALONIA-VIA MARZABOTTO

Oggi partono i lavori. Consegna prevista a settembre.

Massari e Malvisi: “Migliora la viabilità e ridotto il costo dell’opera. Agevolazioni alle imprese”

 

Fidenza, 22 giugno 2015 – Hanno preso il via gli attesi lavori per la sistemazione definitiva della rotatoria di via Gramsci, via XXIV Maggio, via Trieste, via Caduti di Cefalonia e via Marzabotto. “Finalmente si completa il pacchetto di grandi interventi di riqualificazione urbana della nostra splendida città” spiegano il sindaco Andrea Massari e l’assessore ai Lavori Pubblici, Davide Malvisi.

Troverà così la sua forma definitiva l’ultima rotatoria rimasta incompiuta dell’asse della ex via Emilia, che fino a ieri si presentava contornata dai vecchi jersey in plastica. “E’ dal 2008 che la rotatoria provvisoria da test per la viabilità è diventata un brutto biglietto da visita in uno snodo centrale della città”.

 

Un’enorme piazza verde con percorsi per pedoni e ciclisti

La nuova opera avrà forma ellittica e sarà un’enorme piazza verde: 3.000metri quadrati di prato abbelliti da 14 peri e aree pedonali. Oltre alla circolazione, che ne uscirà notevolmente migliorata e razionalizzata, ne beneficeranno anche pedoni e ciclisti che avranno percorsi dedicati in direzione del centro storico. Sono orgoglioso di concludere l’opera avviata quando ero assessore cancellando, tra il 2004 e il 2008, tutti i semafori lungo la ex via Emilia. Questa rotatoria completerà la nuova viabilità cittadina e sarà la nuova porta di accesso a Fidenza”, spiega il Sindaco Massari.

Il costo complessivo dell’intervento è di 540.000 euro, circa 107.000 euro in meno rispetto alle stime precedenti. Le risorse risparmiate saranno messe a disposizione per ulteriori interventi eventualmente necessari”, sottolinea l’assessore Malvisi.

 

Un cantiere a basso impatto

A rotatoria ultimata, via XXIV Maggio, via Caduti di Cefalonia e via Marzabotto si inseriranno direttamente nell’intersezione con il doppio senso di marcia. Via Gramsci manterrà l’assetto attuale, mentre via Trieste sarà oggetto di modifiche. Quella zona oggi è a doppio senso di marcia e ha dovuto sopportare una quantità di traffico enorme (oltre 5.600 transiti al giorno), incompatibile con la sua dimensione. Con la rotatoria in funzione, cambierà in meglio la qualità della vita di questi cittadini, grazie a un senso unico che porterà via Trieste a sbucare prima della rotatoria con sola possibilità di uscita in direzione Parma o centro storico. Nel tratto di via Trieste fino alla rotatoria con via Trento sono ammessi entrambi i sensi di marcia per agevolare i residenti.

I cantieri si apriranno il 22 giugno e la fine dei lavori di infrastrutturazione è prevista per l’11 settembre. Da qui in poi inizieranno le opere di rifinitura e piantumazione del verde. Tutto l’intervento sarà pronto per l’inaugurazione alla fine di ottobre.

L’avvio dei lavori è stato programmato durante la stagione estiva per limitare al massimo i disagi per gli esercenti e gli automobilisti, grazie al periodo delle ferie e della chiusura delle scuole.

 

Cittadini e imprese: segnaletica ad hoc e infoline dedicata

Il Comune ha attivato un servizio informazioni attivo tutti i giorni (0524 517.259 – lineadiretta@comune.fidenza.pr.it ) al quale ci si potrà rivolgere per notizie o richieste particolari.

Per garantire l’accesso a tutti i residenti e alle imprese insediate nella zona del cantiere, è pronta una specifica segnaletica sui punti di ingresso della città e di avvicinamento all’area dei lavori, così come è prevista una modificazione dei sensi di marcia in alcuni tratti stradali. Gli uffici del Comune, inoltre, sono a disposizione per integrare la segnaletica con altro materiale da concordare con le attività economiche che ne faranno richiesta.

 

Agevolazioni alle imprese: sconto sulla Tari

A supporto delle attività economiche alle prese con il cantiere della rotatoria, il Sindaco conferma di voler procedere all’erogazione di un contributo a favore dell’abbattimento di interessi per le eventuali richieste di finanziamento per liquidità attraverso una cooperatoiva di garanzia e a uno sconto sulla Tari. “Una forma di attenzione, questa, che abbiamo introdotto ma che non era obbligatoria. Fidenza è tra i pochissimi Comuni che la attuano e credo sia giusto evidenziarlo”.

 

Oggi incontro con i cittadini

In parallelo all’apertura del cantiere, oggi, lunedì 22 giugno, alle ore 18 è previsto anche un incontro di presentazione dell’intervento con tutti i cittadini e le attività economiche della zona cantieri. Si terrà nel parco delle Rimembranze e vi prenderanno parte il Sindaco e l’assessore Malvisi, insieme ai tecnici del Comune e dell’impresa esecutrice dei lavori.

Pubblicato: 22 Giugno 2015