“POSTO, TAGGO@ COMUNICO”: UN SEMINARIO FORMATIVO PER SCOPRIRE COME SI CRESCE INSIEME AI NATIVI DIGITALI

Evento rivolto a insegnanti, genitori, educatori, operatori socio-sanitari e cittadinanza.

L’appuntamento è per giovedì 17 novembre alle 16.30 al Centro giovanile di via Mazzini

 

Fidenza, 15 novembre 2016 – Come si cresce insieme ai nativi digitali? Lo scoprirete con “Posto, taggo@comunico”: il seminario formativo rivolto a insegnanti, genitori, educatori, operatori socio-sanitari e alla cittadinanza, che si terrà giovedì 17 novembre dalle 16.30 alle 20.30 al Centro giovanile di via Mazzini.

Negli ultimi anni la tecnologia informatica ha introdotto notevoli cambiamenti nello stile di vita di ognuno di noi. La vita quotidiana è ormai scandita dall’uso del pc e da tutti i “gadget informatici”, cellulari al primo posto. Smartphone e social network rappresentano per i giovani delle estensioni illimitate alle proprie possibilità di comunicazione e di rapporto con gli altri.

Quest’uso enormemente intensificato di internet, cellulari e pc, tuttavia, ha cominciato a far emergere tra i giovani e gli adolescenti problemi nuovi legati proprio all’abuso o all’utilizzo disfunzionale di questi strumenti.

E’ importante avviare una riflessione sul ruolo educativo degli adulti e sulla possibilità di conoscere, comprendere e sintonizzarsi sulle nuove frequenze d’onda della comunicazione digitale.

Il programma del seminario – organizzato dall’Azienda Usl di Parma, da Asp Distretto di Fidenza e dall’ufficio di Piano del Distretto di Fidenza – prevede alle 16.00 la registrazione dei partecipanti e alle 16.30 l’avvio dei lavori con il dialogo con il dottor Matteo Lancini, che affronterà gli argomenti: “Nuove tecnologie, internet ed etica della comunicazione”, “Adulti: il ruolo educativo nella comunicazione virtuale”, “Scuola: opportunità e limiti delle nuove tecnologie”, “Sistemi di tutela per i minori e uso guidato delle nuove tecnologie: la responsabilità degli adulti”.

Interverranno: Matteo Lancini, psicologo e psicoterapeuta, docente presso il Dipartimento di Psicologia dell’Università Milano-Bicocca e Presidente della Fondazione “Minotauro” di Milano e dell’AGIPPsA (Associazione Gruppi Italiani di Psicoterapia Psicoanalitica dell’Adolescenza); Gianluca Boarini, socio di SwitchUp, Software House e Web Agency di Fidenza che ha curato l’animazione digitale del seminario; Barbara Branchi, dirigente psicologo UOC SMA – DP Fidenza, Ausl Parma; Paola Ventura, psicologa borsista SerT Fidenza, Ausl Parma; Anna Piletti, coordinatrice del Centro per le Famiglie Asp Distretto di Fidenza; Maristella Miglioli, medico psichiatra, direttore UOC SMA – DP Fidenza; Massimiliano Franzoni, Presidente Asp Distretto di Fidenza.

Questo evento è stato preceduto da focus group incentrati sugli aspetti comunicativi, relazionali ed emozionali che vengono attivati attraverso la conoscenza e l’utilizzo delle nuove tecnologie. Agli incontri hanno partecipato insegnanti e genitori di alcune scuole del territorio, dalla materna alle superiori, oltre a educatori e operatori sociali e sanitari attivi nei servizi pubblici o nel terzo settore. Nel corso del seminario saranno ripresi i temi e le riflessioni emersi nei diversi focus group.

 

Per iscrizioni e informazioni: dottoressa Paola Ventura, tel. 0524 515.654 oppure 0524 515.651, e-mail: pventura@ausl.pr.it

Pubblicato: 15 Novembre 2016