PER IL DARWIN DAY FIDENZA RISCOPRE LA BALENA E IL LUPO

Da oggi a Of Orsoline Fidenza un ricco cartellone

dedicato all’evoluzione del nostro territorio, dall’antico mare al ritorno del grande predatore

L’assessore Giancarlo Castellani: “I temi ambientali sono importanti per garantire un futuro migliore a tutti, per questo motivo abbiamo coinvolto le scuole.

E’ l’occasione per valorizzare il prezioso patrimonio del Museo dei Fossili”.

 

Fidenza, 12 febbraio 2015 – Ha preso il via stamani “Dall’antico mare al ritorno del lupo”: un cartellone di eventi che il Comune di Fidenza ha organizzato per il Darwin Day, la celebrazione globale della scienza e della ragione, in occasione dell’anniversario della nascita del padre dell’Evoluzionismo.

Poiché celebrare Darwin significa celebrare il progresso di una mente lucida e libera che, in nome della conoscenza, è stata in grado di sovvertire anche le sue più radicate convinzioni, il cartellone di eventi fidentino è un invito a “pensare” in generale e, nel farlo, a farsi sorreggere dalla forza della Cultura, un valore aggiunto per la nostra vita.

Il tema degli appuntamenti cittadini sono i fossili (l’antico mare) e il lupo, il magnifico predatore che è tornato a popolare le nostre montagne, il tutto inserito nel più ampio contesto dell’educazione ambientale”, ha spiegato stamani l’assessore all’Ambiente, Giancarlo Castellani, alla conferenza stampa di presentazione del cartellone. “Crediamo che i temi ambientali siano importanti per garantire un futuro migliore a tutti. Il Darwin Day è l’occasione per valorizzare il nostro Museo dei Fossili: un patrimonio prezioso e forse poco conosciuto ed è fondamentale dare rilievo alle nostre risorse. Il dato positivo è la massiccia adesione delle scuole all’iniziativa: tutte gli appuntamenti sono già interamente prenotati non solo dagli istituti scolastici cittadini ma anche da una scuola di Salsomaggiore. Siamo convinti che gli studenti debbano essere gli interlocutori di questi progetti perché è proprio lì che dobbiamo ‘seminare’ una buona cultura del rispetto dell’ambiente”, ha sottolineato Castellani.

“Dall’antico mare al ritorno del lupo” ha visto la collaborazione del Servizio Ambiente della Provincia di Parma, dei Parchi del Ducato e del Gruppo Paleontofili Fidentini, che ha permesso le aperture straordinarie del Museo dei Fossili.

Abbiamo aderito volentieri all’iniziativa, anche perché quando si parla di Darwin è naturale pensare alla ricchezza di reperti fossili del nostro territorio. Siamo lieti di poter aprire le porte del Museo ai ragazzi delle scuole per dare loro l’opportunità di ammirare i tesori del nostro antico mare”, ha detto Angelo Orzi, referente del Gruppo Paleontofili Fidentini per il Museo dei Fossili.

L’Ente Parchi Emilia Occidentale, il cui marchio è I Parchi del Ducato, crede nell’importanza di una corretta informazione alla cittadinanza. E’ utile, oltre che veramente interessante, affrontare il tema del lupo per sfatare tanti miti e insegnare ai cittadini come convivere con questo splendido animale che è una vera e propria ricchezza per il territorio”, ha spiegato Sergio Tralongo, responsabile Conservazione, Ricerca e Monitoraggio dell’Ente Parchi Emilia Occidentale.

 

Il programma

Il programma di incontri ed eventi dedicati al passato e al presente del nostro territorio ha preso il via oggi all’Auditorium di Of Orsoline Fidenza con l’inaugurazione della mostra “L’impronta del lupo. Il ritorno di un grande predatore per un territorio migliore per tutti”, a cura del Servizio Ambiente della Provincia di Parma e con l’apertura straordinaria del Museo dei Fossili di Fidenza, a cura del Gruppo Paleontofili Fidentini.

 

Dal 12 al 21 febbraio negli spazi della Biblioteca “Leoni” sarà a disposizione dei lettori una selezione di libri sul tema “lupo”.

 

Venerdì 13 febbraio dalle ore 16.00 alle ore 18.00 all’Auditorium di Of Orsoline Fidenza si terrà “Chi era il bisnonno del lupo?”: ludoteca per bambini dai 6 ai 10 anni con scavo simulato alla ricerca dell’antenato del lupo, a cura dei Parchi del Ducato.

 

Sabato 14 febbraio alle ore 17.00 all’Auditorium di Of Orsoline Fidenza si terrà la presentazione del libro “Sulle tracce del lupo che mi gira in testa” di Mario Ferraguti con dialoghi a più voci con Mario Andreani, Paolo Montanari, Andrea Gatti e Mario Ferraguti.

 

Domenica 15 febbraio dalle ore 15.30 alle ore 17.00 sarà la volta di: “Dalle balene al lupo: evoluzione di un territorio”, visita guidata alla mostra “L’impronta del lupo” e al Museo dei Fossili con interventi mirati sull’evoluzione del lupo come predatore e sui cambiamenti geologici e climatici del Bacino Padano. A cura dei Parchi del Ducato.

 

Sabato 21 febbraio dalle ore 10.00 alle ore 12.00 ci sarà l’apertura al pubblico della mostra “L’impronta del lupo” e del Museo dei Fossili, a cura del Gruppo Paleontofili Fidentini.

 

Per le scuole:

Possibilità di visite guidate e laboratori tematici gratuiti per scuole di ogni ordine e grado, su prenotazione, nei giorni 12, 13, 18, 19, 20 e 21 febbraio dalle ore 9.30 alle ore 15.30. A cura del Servizio Ambiente della Provincia di Parma.

 

Pubblicato: 12 Febbraio 2015