Lo spiegone 25 per la riapertura del commercio, una super prova di ritorno alla (quasi) normalità

Siete pronti alla grande prova, quella del ritorno allo shopping dentro ad un negozio, per comprare un paio di scarpe o una camicia?

Tutto questo, e molto altro, che avreste sempre voluto fare nei due mesi di lockdown e che avete dovuto

a) immaginare

b) farvi portare a domicilio

c) comprare online

ora torna possibile.

Le regole sono semplici: stare ad 1 metro di distanza, indossare la mascherina quando si entra nel negozio, igienizzare spesso le mani (e per sicurezza portatevi sempre appresso il boccetto del liquido o le salviette ad hoc). All’ingresso di ogni locale troverete le istruzioni che vi spiegano le regole antivirus adottate in quel negozio.

Buona lettura!

E se volete scaricare il documento tecnico della Regione lo trovate qui:

⬇️⬇️⬇️⬇️

http://www.regione.emilia-romagna.it/…/protocollo-regi…/view

?????

I DEPLIANTS INFORMATIVI

PER I CLIENTI

?????

?❗Sono obbligatori e vanno appesi all’ingresso e nei luoghi più visibili

➡️ Devono essere in ?? e ??

➡️ Devono CONTENERE queste INFO:

?⛔ se hai la febbre superiore a 37.5° o altri sintomi influenzali stai a casa e chiami il medico di famiglia o il pediatra (se si parla di piccolini)

?⛔stai a casa se hai incontrato persone positive nei 14 giorni precedenti

?⛔se entri nel locale e poi ti rendi conto che hai dei sintomi accetti di andare via tempestivamente e di dichiararlo (al gestore)

?✅ ti impegni a rispettare TUTTE le disposizioni igieniche, di distanziamento e di corretto comportamento

?????

COME SONO ORGANIZZATI LOCALI

E SPAZI

?????

➡️⛔ NO ASSEMBRAMENTI ALL’INGRESSO E ALL’INTERNO

➡️ ? SEPARARE ingresso e uscita (se possibile)

➡️✅ ASSICURARE RISPETTO DI 1 METRO DI DISTANZA TRA PERSONALE E CLIENTI

?????

MISURE PER I DIPENDENTI

?????

➡️TUTTO IL PERSONALE deve essere formato:

?PER IL CORRETTO USO dei DPI e li deve custodire, segnalando SUBITO al datore di lavoro se hanno difetti o inconvenienti

?SULLE TECNICHE DI IGIENIZZAZIONE DELLE MANI

?sulle MISURE DI PREVENZIONE E MITIGAZIONE DEI CONTAGI COVID

➡️? Se non si può lavorare a distanza di sicurezza SEMPRE NECESSARIE:

? Mascherine

?????

COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA

(NEGOZI DI ABBIGLIAMENTO, CENTRI COMMERCIALI, ECC

?????

☎️ se possibile PROMUOVERE l’acquisto con ordinazione telefonica o on line

? CARTELLONI ALL’INGRESSO BEN VISIBILI

CON I COMPORTAMENTI CORRETTI DA SEGUIRE:

1️⃣ ?? ?? Devono essere in ITALIANO e INGLESE

2️⃣DEVONO SPIEGARE:

?obbligo mantenere almeno 1 METRO DI DISTANZA

? di evitare assembramenti

3️⃣ DEVONO contenere le prescrizioni di legge.

➡️? I CLIENTI ENTRANO SCAGLIONATI con queste modalità:

?fasce orarie del negozio più lunghe

?per locali fino a 4️⃣0️⃣ metri quadrati ENTRA UNA PERSONA ALLA VOLTA e dentro ci sono MAX 2 OPERATORI

? per locali CON PIù DI 40 MQ:

? possono entrare più clienti (tanti quanti sono gli spazi disponibili considerando che deve esserci 1 METRO di distanza tra le persone. Consiglio: calcolate in base alla metratura del vostro locale quante persone possono stare in sicurezza)

?(dove possibile) fare ENTRARE ed USCIRE le persone da percorsi differenti

?Può essere valutato l’uso di un sistema elimina code all’ingresso

➡️? DINSIFETTARE MANI E POS DOPO IL PAGAMENTO

?Se il pagamento viene effettuato in contante o POS portatile, l’operatore provvede alla disinfezione delle mani e del POS al termine dell’operazione.

➡️? SICUREZZA E IGIENE

? ALMENO 2 VOLTE AL GIORNO pulire e igienizzare gli ambienti di vendita

(garantire il ricambio d’aria)

?SISTEMI DI PULIZIA DELLE MANI

?in particolare accanto a tastiere, schermi touch e sistemi di pagamento.

? DENTRO IL LOCALE: MASCHERINE OBBLIGATORIE + GUANTI USA E GETTA

? sono obbligatori per i clienti

? guanti SEMPRE per l’acquisto di alimenti e bevande

?GARANTIRE SEMPRE UN METRO DI DISTANZA NEL LOCALE

?COME GARANTIRE LA DISTANZA DI 1 METRO ALLA CASSA O AL BANCO (E COMUNQUE ESSERE PROTETTI:

✅ segnalare sul pavimento le distanze (con scotch colorato)

✅ montare la barriera di plexiglass

??PER I NEGOZI DI ABBIGLIAMENTO:

? FORNIRE GUANTI MONOUSO PER LA CLIENTELA

? i guanti sono OBBLIGATORI per toccare la merce

?LE CABINE di prova PULITE E DISINFETTATE ‼️OGNI GIORNO‼️

?? ?se vendi beni usati (es. di seconda mano come vestiti e scarpe) VANNO IGIENIZZATI prima di andare in vendita.

➡️? PULIZIA, DISINFEZIONE E SANIFICAZIONE GENERALE

?ALMENO 2️⃣ VOLTE AL GIORNO pulizia e igiene di AMBIENTI E ATTREZZATURE

?ARIEGGIARE tutti gli ambienti giornalmente (cioè 1 volta al giorno. Almeno)

?PULIRE 1️⃣ VOLTA A SETTIMANA impianti (e loro filtri) di RAFFRESCAMENTO (Es. condizionatori) e RISCALDAMENTO

⛔ disattiva il RICIRCOLO dell’aria

?garantire SEMPRE la presenza di detergenti/gel SANIFICANTI PER LE MANI

➡️? COSA FARE SE UN DIPENDENTE E’ POSITIVO AL COVID ED E’ STATO NEI LOCALI:

☣️ occorre fare PULIZIA + DISINFEZIONE + SANIFICAZIONE in questo modo:

1️⃣ PULIZIA APPROFONDITA di locali e ambienti, delle postazioni di lavoro e delle aree comuni più esposte al contatto con le persone

? USA: detergenti

? SI PUO’ FARE IN PROPRIO (o con Impresa di servizi)

2️⃣ poi fai DISINFEZIONE APPROFONDITA di locali e ambienti, delle postazioni di lavoro e delle aree comuni più esposte al contatto con le persone

? USA: prodotti ad azione virucida (di libera vendita)

? SI PUO’ FARE IN PROPRIO (o con Impresa di servizi)

3️⃣ infine SANIFICAZIONE (prima serve valutazione e quantificazione del rischio)

⛔ NON SI PUO’ FARE IN PROPRIO

⛔ non si può fare in ambienti dove sono esposti alimenti o ci sono persone/animali

✅ SERVE UN’IMPRESA di disinfestazione e sanificazione

? USA: prodotti biocidi e attrezzature specifiche

❓CHI FA LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO?

? ci sono imprese che per dimensioni e caratteristiche hanno già questo documento.

Se tu non ce l’hai puoi acquistare il servizio sul mercato privato presso tecnici specializzati

????

➡️? VENDITA CON CONSEGNA A DOMICILIO

????

? ??il trasportatore INDOSSA MASCHERINA + GUANTI MONOUSO

??gel igienizzante a disposizione sul mezzo di trasporto

? quando si consegna la merce si resta AD ALMENO 1 METRO DI DISTANZA

????

➡️?VENDITA PRODOTTI ALIMENTARI

????

E’ un settore strategico che ha sempre funzionato nei mesi del lockdown. Il Protocollo regionale chiede di fare riferimento alle “Indicazioni tecniche per le attività di produzione, commercializzazione e somministrazione di alimenti in relazione al rischio SARS CoV-2”.

Un documento molto vasto organizzato in 13 capitoli:

?Informazione

?modalità di ingresso in azienda

?modalità di accesso dei fornitori esterni

?pulizia e disinfezione in azienda

?precauzioni igieniche personali

?Dpi

?Gestione spazi comuni

?organizzazione aziendale

?gestione entrate/uscite dipendenti e consumatori

?formazione

?norme igieniche

?controllo ufficiale

?obblighi per il consumatore

?️?Nello spiegone riprenderemo solo alcuni punti d’interesse per i consumatori ma il documento integrale ve lo abbiamo preparato da scaricare qui (Le indicazioni tecniche le trovate da pag. 15 a pag. 24):

⬇️⬇️⬇️⬇️

https://www.comune.fidenza.pr.it/…/protocollo-regionale-COM…

?GESTIONE DELLE ENTRATE ED USCITE DEI DIPENDENTI E DEI CONSUMATORI

?favorire orari di ingresso/uscita scaglionati in modo da evitare il più possibile contatti nelle zone comuni (ingressi, spogliatoi, sala mensa).

??Dove è possibile, dedicare una PORTA DI ENTRATA e una PORTA DI USCITA nei locali, garantendo la presenza di detergenti segnalati da apposite indicazioni.

?NORME IGIENICHE E PRECAUZIONI

NELLA VENDITA E SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI

Alle norme sull’igiene e la sicurezza degli alimenti si sommano misure straordinarie TRA LE QUALI:

✅ DISTANZA DI 1 METRO fra CLIENTI E OPERATORI per le operazioni di movimentazione e sistemazione dei prodotti alimentari sulle scaffalature e nei banchi frigo durante l’orario di apertura ✅pulizia straordinaria dei locali da parte del personale addetto, previo allontanamento della clientela dall’area di interesse;

⛔ vietate le DEGUSTAZIONI alimentari con esposizione di alimenti a libero servizio;

✅ OK DEGUSTAZIONI CON ALIMENTI PROTETTI, senza possibilità di accesso diretto da parte dei consumatori, ma con personale addetto alla distribuzione e somministrazione in MONOPORZIONI.

⛔vietati negli esercizi di somministrazione BUFFET A SELF- SERVICE CON ALIMENTI ESPOSTI; nei banchi di distribuzione si raccomandano mono porzioni preconfezionate;

✅utilizzare esclusivamente condimenti, salse, pane, crakers, grissini in CONFEZIONI MONODOSE. Qualora questi alimenti fossero prodotti dall’OSA (Operatore della Sicurezza alimentare interno all’azienda), potranno essere somministrati direttamente ai singoli consumatori/clienti, in monoporzione.

? MODALITÀ DI ACCESSO E GESTIONE PER LE AREE DI VENDITA E SOMMINISTRAZIONE

✳️ se possibile INCENTIVARE ORDINAZIONE/VENDITA A DISTANZA ONLINE, sia con modalità di consegna a domicilio che con ritiro dei prodotti direttamente da parte del cliente, in fascia oraria concordata.

✳️ CORRETTA INFORMAZIONE all’ingresso del punto o dell’area di vendita/somministrazione sul divieto di accesso di persone con sintomi simil-influenzali o riconducibili al covid;

✳️ ISTRUZIONI all’ingresso del punto o dell’area di vendita e somministrazione istruzioni sul comportamento che il cliente deve tenere all’interno

✳️ IN FILA MA RISPETTANDO 1 METRO: per l’accesso e alle casse

✳️ ENTRA SOLO IL NUMERO DI PERSONE CHE PERMETTE IL RISPETTO DELLA DISTANZA DI SICUREZZA nel punto vendita o nell’area di vendita

?Per locali fino a 40 m2: accesso ad una persona alla volta (più un massimo di due operatori)

? per locali di dimensioni superiori l’accesso è regolamentato in funzione degli spazi disponibili (ricorda il liquido lavamani in corrispondenza di tastiere, casse ecc.)

✳️ A TAVOLA 1 METRO TRA AVVENTORI (rivalutare la capienza dei locali di ristorazione e somministrazione in relazione all’obbligo di mantenere il rispetto del distanziamento sociale

✳️ se possibile PERCORSI DI ENTRATA E DI USCITA DIFFERENZIATI

✳️ bar, ristoranti ecc. : E’ MEGLIO SERVIRE ALIMENTI IN AREE ESTERNE ALL’APERTO

????

➡️?CENTRI COMMERCIALI

????

?PARCHEGGI

?SEGNALARE PERCORSI INGRESSO/USCITA (percorsi appositi nei parcheggi interrati e/o multipiano)

?INGRESSI/USCITE

?? MASCHERINA OBBLIGATORIA per i clienti

?I varchi di accesso DEVONO GARANTIRE distribuzione ottimale dei flussi in entrata e in uscita.

?? DISPENSER LIQUIDO LAVAMANI all’ingresso

?‼️ E’ opportuno prevedere INGRESSI AUTORIZZATI con CONTEGGIO DEI FLUSSI

?PERCORSI INTERNI

?(ove necessario) SEGNALETICA ADESIVA A PAVIMENTO per i percorsi interni alle gallerie, di flusso verso tutti in negozi, incluso l’ipermercato per limitare al massimo gli incroci di persone e gestire con maggiore facilità il mantenimento delle distanze di sicurezza.

?SEGNALETICA PER INDICARE GLI SPAZI D’ATTESA CON RISPETTO DISTANZA DI SICUREZZA

perché ogni punto vendita avrà le sue regole di accesso ed è possibile che si creino delle code

?MESSAGGI AUDIO E VIDEO + SEGNALETICA SULLE MISURE DI SICUREZZA DA RISPETTARE

?SERVIZI IGIENICI

?fissare NUMERO MAX DI PRESENZE POSSIBILI NEI BAGNI (dove è opportuno) e comunicare questo numero con appositi pannelli informativi all’esterno per garantire il distanziamento interpersonale. ?Pulire e disinfettare PIU’ VOLTE al giorno

?ASCENSORI

?BISOGNA RISPETTARE LA DISTANZA DI 1 METRO tra le persone.

?i conviventi (es: le persone dello stesso nucleo famigliare) non devono rispettare la distanza ?PULIRE SPESSO I PULSANTI

?DISPENSER DI GEL IGIENIZZANTI nei pressi degli ascensori

?RAMPE E SCALE MOBILI

?RISPETTA LA DISTANZA DI 1 METRO (occorre la segnaletica)

?BAR, RISTORANTI ECC. NEI CENTRI COMMERCIALI

?leggi lo spiegone specifico su questa categoria. Sulla pagina fb del Comune!

LO SPIEGONE 23 PER LA RIAPERTURA DI: BAR, RISTORANTI, PIZZERIE, ASPORTO E DOMICILIOPROVIAMO A SPIEGARE TUTTO.Manca 1…

Posted by Comune di Fidenza on Saturday, 16 May 2020

?AREE GIOCHI PER BAMBINI

?PRIMA SI STIMA IL NUMERO MASSIMO DI BAMBINI consentiti nell’area

?I GENITORI DEVONO VIGILARE

?Le aree gioco al chiuso vanno PULITE e disinfettate OGNI GIORNO. Le attrezzature PULITE e IGIENIZZATE ogni giorno e A OGNI CAMBIO DI GRUPPO DI BAMBINI

?????

COMMERCIO AL DETTAGLIO SU AREE PUBBLICHE

?????

?????

➡️? MERCATI, FIERE, MERCATINI DEGLI HOBBISTI

?????

?Deve essere ASSICURATO:

✳️ Mantenimento in tutte le attività e le loro fasi del distanziamento interpersonale;

✳️ Accessi regolamentati e scaglionati in funzione degli spazi disponibili, differenziando, ove possibile, i PERCORSI DI ENTRATA E DI USCITA.

✳️ Ampia disponibilità e accessibilità a SISTEMI PER LA DISINFEZIONE DELLE MANI. In particolare, detti sistemi devono essere disponibili accanto ai sistemi di pagamento.

✳️ USO DEI GUANTI “USA E GETTA” nelle attività di acquisto, particolarmente per l’acquisto di alimenti e bevande.

✳️ MASCHERINE usate dagli OPERATORI e dai CLIENTI (se non è possibile rispettare la distanza di 1 METRO

✳️CARTELLI IN ???? CON LE INFO PER GARANTIRE LA DISTANZA DI 1 METRO dei clienti in attesa di entrata

?COMPETENZE DEI COMUNI

? Ai Comuni fanno riferimento le funzioni di istituzione, regolazione e gestione dei mercati, delle fiere e dei mercatini degli hobbisti.

?I Comuni dovranno regolamentare la gestione dei mercati ecc. ANCHE con un accordo con i titolari dei posteggi (dei banchi), individuando le misure più idonee ed efficaci per mitigare il rischio di diffusione dell’epidemia di Covid-19

✳️OBIETTIVO EVITARE SOVRAFFOLLAMENTO: i Comuni nella propria regolamentazione dovranno prevedere idonee misure logistiche, organizzative e di presidio per garantire accessi scaglionati in relazione agli spazi disponibili e il RISPETTO DELLA DISTANZA DI 1 METRO

✳️ POSSONO ESSERE VALUTATE corsie mercatali a senso unico

✳️ FAVORIRE LA DISTANZA DI 1 METRO con SEGNALETICA (ORIZZONTALE E/O VERTICALE) nelle zone prossime ai singoli banchi e strutture di vendita

✳️ Maggiore distanziamento dei posteggi ed a tal fine, ove necessario e possibile, ampliamento dell’area mercatale

✳️PER OGNI BANCO/POSTEGGIO: individuare un’area di rispetto in cui limitare la concentrazione massima di clienti presenti nello stesso momento, nel rispetto della distanza interpersonale di un metro.

?Ove ne ricorra l’opportunità i Comuni potranno altresì valutare di sospendere la vendita di beni usati.

?MISURE A CARICO DEL TITOLARE DI POSTEGGIO:

?PULIZIA E IGIENIZZAZIONE QUOTIDIANA DELLE ATTREZZATURE prima dell’avvio della vendita

?MASCHERINA OBBLIGATORIA PER IL TITOLARE

?GUANTI? si possono evitare ma allora occorre una IGIENIZZAZIONE FREQUENTE DELLE MANI

? PRODOTTI IGIENIZZANTI PER LE MANI a disposizione dei clienti IN OGNI BANCO

?rispetto della DISTANZA DI SICUREZZA DI ALMENO 1 METRO

?IL TITOLARE STA AD ALMENO 1 METRO DAGLI ALTRI OPERATORI anche nelle operazioni di carico e scarico

?? SE VENDE ABBIGLIAMENTO DEVE DARE AI CLIENTI GUANTI MONOUSO

???SE VENDE BENI USATI (es. di seconda mano): igienizzazione dei capi di abbigliamento e delle calzature prima che siano poste in vendita.

????

➡️?POSTEGGI ISOLATI + COMMERCIO IN FORMA ITINERANTE

(es. le edicole)

????

?COMPETENZE DEI COMUNI (SOLO PER I POSTEGGI ISOLATI)

? Le stesse attività – se compatibili – descritte per i mercati ecc.

?COMPITI DEL TITOLARE (DEI POSTEGGI ISOLATI E DEL COMMERCIO ITINERANTE)

✳️Le misure individuate per il commercio in sede fissa ed il commercio su aree pubbliche, quando

compatibili con questa attività

✳️ Mantenimento in tutte le attività e le loro fasi del distanziamento interpersonale;

✳️ Ampia disponibilità e accessibilità a SISTEMI PER LA DISINFEZIONE DELLE MANI. In particolare, detti sistemi devono essere disponibili accanto ai sistemi di pagamento.

✳️ GUANTI “USA E GETTA” nelle attività di acquisto, particolarmente per l’acquisto di alimenti e bevande.

✳️ MASCHERINE usate dagli OPERATORI e dai CLIENTI (in luoghi e ambienti chiusi e comunque se non è possibile rispettare la distanza di 1 METRO)

✳️CARTELLI IN ???? CON LE INFO PER GARANTIRE LA DISTANZA DI 1 METRO dei clienti in attesa di entrata

✳️ACCESSI REGOLAMENTATI E SCAGLIONATI in funzione degli spazi disponibili, differenziando, ove possibile, i percorsi di entrata e di uscita.

Pubblicato: 17 Maggio 2020