IL PSC INCONTRA GLI STUDENTI

Stamani il vicesindaco Castellani al Berenini e al Paciolo

per far conoscere ai ragazzi il Piano Strutturale Comunale

 

Fidenza, 27 aprile 2017 – L’urbanistica pervade il nostro vivere quotidiano, se poi si è deciso di farne il proprio mestiere, l’urbanistica diventa una materia fondamentale, perché determina la dimensione fisica della città e il suo sviluppo sotto vari aspetti: sociale, ambientale ed economico. Il Piano Strutturale Comunale (Psc) del Comune di Fidenza è entrato oggi, su richiesta del professor Federico Corinti, all’Itis Berenini e all’Iiss Paciolo-D’Annunzio di Fidenza per incontrare i ragazzi dell’indirizzo formativo per geometri.

E’ stata l’occasione per dare ai ragazzi una traduzione concreta della teoria che studiano a scuola, con il valore aggiunto di contestualizzare il tutto nella città in cui vivono o quanto meno frequentano. Abbiamo illustrato ai ragazzi il Psc, rendendo evidente come il futuro della città non debba tener conto solo dello sviluppo tecnico e produttivo, ma anche degli aspetti sociali, ambientali e di qualità della vita. I ragazzi hanno risposto con grande interesse all’incontro e siamo lieti di aver fornito loro un’opportunità in più per scoprire nuovi aspetti della loro futura professione”, ha spiegato il vicesindaco Giancarlo Castellani, che stamani ha incontrato gli alunni insieme all’architetto Alberto Gilioli, dirigente area tecnica del Comune di Fidenza.

Dopo un’introduzione storica sull’urbanistica e una panoramica sulle leggi nazionali e regionali che la regolano, i ragazzi hanno potuto scoprire cos’è un Piano Strutturale Comunale, come funziona, su quali criteri e leggi si basa e, soprattutto, come sia fondamentale la partecipazione dei cittadini alla stesura del Piano. I ragazzi si sono così potuti confrontare sul Psc cittadino: un piano di 4ª generazione che mira a limitare l’espansione nelle zone non urbanizzate e punta alla rigenerazione urbana.

Pubblicato: 28 Aprile 2017