IL PROGETTO UNESCO DELLA VIA FRANCIGENA ACQUISTA UN RESPIRO EUROPEO

Il sindaco Massari ha raccolto il consenso dell’assemblea generale dell’AEVF a Saint-Maurice

 

Fidenza, 29 giugno 2015 – Il progetto di candidatura Unesco della Via Francigena è sbarcato oltralpe e ha raccolto appoggio e consensi dall’assise europea della Via.

Il Sindaco Andrea Massari ha partecipato all’assemblea generale dell’Associazione Europea delle Vie Francigene che si è svolta sabato 27 giugno a Saint-Maurice, in Svizzera, in concomitanza con le celebrazioni dei 1.500 anni dell’Abbazia della cittadina del Cantone Vallese.

L’evento ha rappresentato un tassello molto significativo per lo sviluppo del progetto europeo della Via Francigena ed è proprio in questa eccezionale vetrina che il Sindaco Massari ha illustrato il progetto di candidatura della Via Francigena e della Cattedrale di Fidenza a Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco per allargare la base di consenso. Il Sindaco Massari, portando la posizione dei 50 sindaci francigeni che in occasione del recente summit fidentino hanno aderito al progetto lanciato dal Comune di Fidenza, ha raccolto il consenso e il sostegno dei rappresentanti del tratto europeo della Via Francigena.

Il progetto fidentino acquista un respiro internazionale. – ha commentato il sindaco Massari – Il nostro progetto è stato accolto con interesse e, non solo abbiamo catturato l’attenzione dei rappresentanti europei della Via Francigena, ma ne abbiamo anche ottenuto l’appoggio. Credo che questo sia un riconoscimento autorevole, che segna l’inizio di collaborazioni importanti”.

Pubblicato: 29 Giugno 2015