IL MUNICIPIO A CASA DEI CITTADINI: L’INCONTRO DI BASTELLI. “NUOVO PROGETTO DI PARTECIPAZIONE PER PRENDERE INSIEME LE DECISIONI”

L’Amministrazione ha incontrato i cittadini

di Bastelli, San Michele Campagna, Castione Marchesi, Chiusa Viarola e Chiusa Ferranda

 

Fidenza, 27 novembre 2015 – Il Municipio va “a casa” dei cittadini. Si è tenuta la prima assemblea pubblica del nuovo progetto di partecipazione mirato a coinvolgere attivamente i cittadini nella vita amministrativa. Tante le persone presenti e molti i temi trattati.

Il sindaco Andrea Massari, l’assessore ai Lavori pubblici e Sicurezza, Davide Malvisi, l’assessore al Welfare, Alessia Frangipane, e l’assessore alle Attività produttive, Fabio Bonatti, insieme al Comandante della Stazione Carabinieri di Fidenza, Maresciallo Paolo Gerali, hanno incontrato i cittadini di Bastelli, San Michele Campagna, Castione Marchesi, Chiusa Viarola e Chiusa Ferranda.

Vogliamo essere vicini ai cittadini per poterli ascoltare e raccogliere suggerimenti, richieste e segnalazioni. E’ un progetto partecipativo importante, che sta alla base di quell’azione amministrativa condivisa che vogliamo portare avanti e che vede il cittadino parte attiva nelle scelte dell’Amministrazione. Il Comune non è un luogo lontano e chiuso: gli amministratori incontrano i fidentini per comprendere le reali necessità della nostra città e delle sue frazioni e agire di conseguenza. Questa è la Fidenza che abbiamo proposto e alla quale i fidentini hanno dato fiducia”, ha detto il sindaco Andrea Massari.

Abbiamo illustrato ai cittadini le azioni che l’Amministrazione intraprenderà a partire dalla primavera in risposta alle esigenze delle frazioni coinvolte. Nell’ambito dei lavori di riqualificazione delle strade, sarà realizzata una rotatoria all’intersezione tra strada Granella e strada per Ponte Sigerico. A Castione, nell’ambito dei lavori previsti nell’Accordo Quadro, sarà riasfaltata la strada antistante la scuola “Il Seme” e sarà rifatta la segnaletica orizzontale. Nel 2016 è previsto un intervento di sistemazione della viabilità vicinale ad uso pubblico per un importo di 100.000 euro. Per risolvere il problema della velocità elevata dei mezzi che attraversano il centro di Chiusa Ferranda percorrendo la Sp 12 per Soragna, abbiamo proposto l’inserimento, nell’ambito dell’Accordo Quadro, di un paio di speed check”, ha spiegato l’assessore ai Lavori pubblici, Davide Malvisi.

 

Pubblicato: 27 Novembre 2015