IL GEMELLAGGIO FIDENZA – HERRENBERG PREMIATO DALL’UNIONE EUROPEA

Il progetto fidentino è stato scelto dall’EACEA tra quelli proposti da 28 nazioni

Gli amici tedeschi saranno a Borgo dal 16 al 18 ottobre

Fidenza, 11 giugno 2015 – Il gemellaggio di Fidenza con gli amici di Herrenberg è stato premiato dall’Unione Europea. Il Comune di Fidenza ha infatti ottenuto un contributo di 14.500 euro dall’EACEA (Agenzia esecutiva della Commissione Europea per l’istruzione, gli audiovisivi e la cultura) per la realizzazione di un incontro di gemellaggio a Borgo dal 16 al 18 ottobre con le delegazioni di Herrenberg.

Il progetto, dal nome “Let’s debate together – Fidenza and Herrenberg citizens of Europe”, che coinvolgerà cittadini e associazioni, è stato scelto tra i progetti presentati da 28 nazioni nell’ambito del programma “Europe for citizens” che ha finanziato 144 progetti.

Il progetto è mirato al dibattito sul futuro dell’Europa e sulle opportunità che l’Europa offre: studio, lavoro, finanziamenti. E’ anche un’occasione di confronto tra realtà e culture su temi come la partecipazione, l’istruzione, la cittadinanza attiva. Con il gemellaggio coinvolgeremo istituzioni, scuole, cittadini e associazioni sul significato dell’Europa e dell’essere cittadini europei. Sarà un momento di incontro, di confronto e di crescita. Invito tutti i cittadini e le associazioni a partecipare. Mi auguro che questo progetto sia l’inizio di azioni più programmatiche”, spiega il vicesindaco con delega alla Cultura e al Turismo, Alessia Gruzza.

I gemelli di Herrenberg saranno a Fidenza dal 16 al 18 ottobre.

I tre giorni intendono animare una discussione sul futuro dell’Europa, riflettendo su che tipo di Europa i cittadini vogliono.

Le attività prevedono la conferenza “Imparare dalla storia – Il concreto compimento dell’Unione Europea”; la presentazione delle opportunità di finanziamenti europei per giovani, associazioni e cittadini; workshop con amministratori per confrontarsi sulle best practices in tema di sviluppo urbano, ambiente, partecipazione…; incontri e tavole rotonde dedicate alla associazioni di volontariato, competizioni sportive tra le società delle due città per promuovere il valore sociale dello sport a livello locale ed europeo; visite guidate al territorio e ai suoi luoghi simbolo come mezzo per comprendere le diversità culturali e l’identità europea basata su valori, storia e cultura comune. Nell’ambito del 70° Anniversario della fine della Seconda guerra mondiale, si visiteranno luoghi legati al conflitto.

Pubblicato: 11 Giugno 2015