FIDENZA INCONTRA LA COMUNITA’ DI PACE DI SAN JOSÉ DE APARTADÓ

Stasera alle ore 21.00 al Centro giovanile la testimonianza di Gildardo Tuberquia Usuga

Domani alle ore 18.00 in Municipio consegna della cittadinanza onoraria

 

Fidenza, 22 giugno 2015 – Fidenza incontra la Comunità di Pace di San José de Apartadó in Colombia, sostenuta dalla sezione fidentina di Amnesty International e “gemellata” idealmente con Fidenza, che le ha conferito la cittadinanza onoraria.

Oggi e domani Gildardo Tuberquia Usuga, rappresentante della Comunità, sarà in città per un incontro testimonianza, organizzato da Amnesty International Sezione Italiana, Comune di Fidenza e Associazione Jambo (CeeS).

Gildardo Tuberquia Usuga parlerà del significato e del valore del progetto della Comunità di pace di San José de Apartadó, che per sottrarsi alla violenza della guerriglia, dell’esercito e dei gruppi paramilitari e come rifiuto alle logiche degli interessi economici e della droga ha deciso di essere neutrale e di puntare sulla nonviolenza e sull’economia sostenibile. La Comunità rifiuta le armi, non appoggia nessuna delle parti in conflitto, non coltiva droga, vive perseguendo libertà, democrazia, giustizia, nonviolenza attiva, pace e impegno sociale. Tutto ciò ne fa una realtà che non solo va difesa dagli attacchi dell’esercito colombiano, dei paramilitari e dei guerriglieri, che non vogliono accettare la loro neutralità, ma deve essere presa come modello di nonviolenza attiva.

Il primo appuntamento è stasera, lunedì 22 giugno, alle ore 21.00 al Centro giovanile di via Mazzini per un incontro di approfondimento sulla Comunità di Pace e la testimonianza di un suo rappresentante.

Domani, martedì 23 giugno, alle ore 18.00 nella Sala del consiglio del palazzo municipale, la giunta e il consiglio comunale accoglieranno Gildardo Tuberquia Usuga. Seguirà la cerimonia di consegna della cittadinanza onoraria alla Comunità di Pace di San José de Apartadó.

 

Pubblicato: 22 Giugno 2015