FIDENZA COMMEMORA LA STRAGE DI BOLOGNA

Oggi la tappa della Staffetta podistica Milano-Brescia-Bologna

Massari: “Oggi come allora non ci piegheremo alla paura e non ci lasceremo contagiare dall’odio”

Fidenza, 1 agosto 2016 – Il ricordo della strage di Bologna del 2 agosto 1980 è ancora vivo e tale deve rimanere, come monito e impegno quotidiano a dire no alla violenza e al terrorismo.

Fidenza anche quest’anno partecipa alla commemorazione della strage di Bologna – ricordando anche le stragi di Piazza Fontana e di via Palestro a Milano e di piazza della Loggia a Brescia – ospitando una tappa della 32ª Staffetta podistica Milano-Brescia-Bologna “Per non dimenticare”.

Ad attendere i podisti in piazza Garibaldi erano presenti il sindaco Andrea Massari, l’assessore allo Sport, Davide Malvisi, e la sezione Anpi di Fidenza con il gonfalone.

Grazie a chi ha corso e a chi deve ancora completare il percorso. Fidenza è presente anche quest’anno e domani saremo a Bologna per testimoniare quanto il rifiuto della violenza e del terrorismo siano importanti, oggi più che mai alla luce dei recenti fatti di cronaca. La storia ci ha insegnato che il terrorismo mira a farci vivere nella paura e a minare le nostre certezze. Ebbene, il messaggio di oggi è quello di allora: non ci piegheremo alla paura e non ci lasceremo contagiare dall’odio e dalla violenza”, ha detto il sindaco Andrea Massari.

Noi continueremo a portare avanti il nostro messaggio – ha detto Luigi Viganò di Agap – perché un popolo senza memoria è un popolo senza storia”.

Pubblicato: 01 Agosto 2016