FIDENZA COMMEMORA GLI ECCIDI DEL 10 E 11 MARZO 1945

Le celebrazioni si terranno domenica 12 marzo a partire dalle ore 9.45

Fidenza, 8 marzo 2017 – Domenica 12 marzo saranno solennemente commemorate le vittime degli eccidi di via Baracca e di Carzole di Coduro, cadute sotto il piombo dei nazifascisti nelle notti del 10 e 11 marzo 1945.

“Ad illuminare la notte si accese la fiaccola della Resistenza e la via della libertà si fece crudele e clandestina. Ebbero a soffrire tormenti indicibili, violenze, torture fisiche sulle montagne, nelle prigioni fasciste. Persero la vita per mano di un destino barbaro che li aveva traditi. In religiosa fratellanza portarono la croce del sacrificio e della persecuzione per il bene comune, per il bene delle generazioni a venire”.

 

Programma del 72° anniversario

ore 9.45 – Funzione religiosa di suffragio nella chiesa di Coduro officiata dal Vescovo, S.E. Carlo Mazza

ore 10.15 – Saluto del Sindaco di Fidenza, Andrea Massari, e del vicesindaco di Fontanellato, Maurizio Carraglia. Intervento di Iara Meloni, rappresentante dell’Anpi di Piacenza, e di Alessandro Stefanini, membro del direttivo Anpi di Fidenza

ore 10.45 – Deposizione corona di alloro al Monumento Caduti di Carzole

ore 11.15 – Deposizione corona di alloro al cippo ricordo di via Baracca

La cerimonia sarà accompagnata dalla Banda “Città di Fidenza”.

Pubblicato: 08 Marzo 2017