FIDENZA #BORGOFOOD ENTRA NEL VIVO ED E’ GIA’ RECORD. AL VIA I TRE GIORNI CLOU DELLA KERMESSE DEDICATA ALL’AGROALIMENTARE

L’anteprima del 3 e 4 ottobre ha registrato 18.000 presenze, +126% la frequentazione

di piazza Garibaldi, oltre 20.000 visualizzazioni dei video, pagina Facebook cresciuta del 328%

 

Fidenza, 8 ottobre 2015 – Fidenza #BorgoFood entra nel vivo e alla vigilia del week-end clou si parla già di grandi numeri e di un’affluenza da record.

Sono i numeri a darci la misura della portata di questa manifestazione, che solo con l’anteprima di sabato 3 e domenica 4 ottobre, ha registrato oltre 18.000 presenze: una stima a difetto calcolata su 150.000 passaggi in piazza documentati dalle telecamere. Domenica 4 ottobre piazza Garibaldi ha avuto una frequentazione del 126% in più rispetto a una normale domenica. In 10 giorni i nostri video dei personaggi fidentini hanno superato le 20.000 visualizzazioni, mentre la pagina Facebook del Centro Commerciale Naturale Fidenza Al Centro è cresciuta del 328%”, ha detto oggi il sindaco Andrea Massari all’inaugurazione delle giornate centrali di Fidenza #BorgoFood, una cerimonia che ha visto piazza Garibaldi gremita di autorità civili e militari, rappresentanti di associazioni, imprenditori e cittadini.

Eccezionali sono anche i partner della rinnovata Gran Fiera di Borgo San Donnino: Slow Food Emilia-Romagna e il Consorzio del Parmigiano-Reggiano, così come i numeri del programma della kermesse, che farà di Fidenza la “piazza” dell’eccellenza agroalimentare regionale: 75 eventi, 200 prodotti d’eccellenza, 80 espositori di prodotti di qualità, 13 Laboratori del Gusto di Slow Food Emilia-Romagna.

In questo progetto che mette Fidenza al centro della cultura del cibo, celebrando la sua ricca ed eccellente tradizione agroalimentare, hanno creduto tutti: i nostri partner, gli sponsor, i produttori, i consorzi e le associazioni che hanno aderito. Quest’anno abbiamo raggiunto il record di sponsorizzazioni. Li ringrazio tutti. Sarà un grande evento che vuole costruire cultura del cibo attorno alla centralità dell’agricoltura”, ha spiegato il sindaco Massari, che poi ha sottolineato come Fidenza #BorgoFood sia “una fiera che coinvolge con eventi tutta la città e si lega fortemente con A Riva La Machina con la quale condividiamo la valorizzazione della nostra storia e delle nostre tradizioni. E’ una fiera che celebra la tradizione ma guarda al futuro”.

Guardando al Secondo Dopoguerra la città ha fatto un grande progresso e questo per merito della speranza, della fiducia e dell’intraprendenza dei fidentini; significa avere dentro un grande senso di possibilità”, ha detto il Vescovo di Fidenza, S.E. Monsignor Carlo Mazza.

Sulla centralità dell’agroalimentare come ricchezza del territorio si è soffermata anche il Segretario regionale Slow Food Emilia-Romagna, Claudia Piva: “La comunità e il territorio sono i nostri temi, sui quali lavoriamo ogni giorno. Il territorio va valorizzato e la rete delle associazioni è un punto di forza. E’ con grande orgoglio che siamo qua, nel posto giusto al momento giusto”.

Fidenza rappresenta un luogo di eccellenza nella produzione del Parmigiano-Reggiano. Su questo tema è intervenuto il Segretario della Sezione di Parma del Consorzio del Parmigiano-Reggiano, Michele Berini. “Quando parliamo di Fidenza, – ha detto Berini – la nostra mente corre alla storia, al Duomo, alla Via Francigena e ai pellegrini. Probabilmente i pellegrini che sostavano a Fidenza si mettevano nella bisaccia il Parmigiano-Reggiano, che già si produceva in quell’epoca. E’ per questo che Fidenza può rivendicare anche il ruolo di capofila nella storia dello street food”.

Ad aprire la cerimonia – alla quale ha partecipato il Questore di Parma, Pier Riccardo Piovesana – è stato l’assessore alle Attività produttive, Fabio Bonatti, che ha sottolineato come “i veri attori della manifestazione sono i produttori, gli imprenditori, le associazioni e i cittadini”.

Presente anche il Presidente della Provincia, Filippo Fritelli, che ha sottolineato come “San Donnino è un momento di comunità vera di una città che fa del suo tessuto sociale un punto di forza. Vuol dire che la comunità c’è, è unita e sa lavorare insiema per un obiettivo comune”.

Tra la folta delegazione di sindaci del territorio, anche il sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, che ha posto l’accento su “l’importanza della collaborazione tra due città che stanno dialogando sul tema della cultura e del gusto, che si stanno muovendo parallelamente per la candidatura di Fidenza e Parma all’Unesco e che collaborano alla candidatura di Parma a Capitale Italiana della Cultura per gli anni 2016 e 2017”. Pizzarotti, inoltre, ha voluto evidenziare come “presenza del sindaco del capoluogo è dimostrazione di quanto Parma intenda aprirsi alla collaborazione con tutta l’area vasta”.

I vari ospiti sono stati introdotti dal giornalista enogastronomico Luigi Franchi, che ha collaborato all’organizzazione della Fiera.

 

I programmi completi, info, curiosità, video e immagini sono su:

www.fieradiborgosandonnino.it e sulla pagina Facebook Fidenza al Centro.

 

Pubblicato: 08 Ottobre 2015