FIDENZA BATTE LA CRISI E INVESTE NELLA CRESCITA

Gli auguri del sindaco Massari alla città e ai lavoratori

 

Fidenza, 23 dicembre 2015 – In un Ridotto del Teatro Magnani gremito di lavoratori del Comune, associazioni, imprenditori e cittadini, il sindaco Andrea Massari, insieme alla Giunta comunale, ha fatto gli auguri alla città e ha premiato le associazioni, gli imprenditori e gli chef che hanno portato il nome di Fidenza a Expo e che si sono impegnati con passione per trasmettere la cultura dell’agroalimentare.

I grandi e piccoli risultati raggiunti nel 2015 sono la prova di come la macchina comunale e la città tutta abbiano saputo fare squadra per superare la crisi”. Così ha esordito il sindaco Massari, che ha ricordato come “si stia cambiando rotta perché in questi 12 mesi Fidenza ha iniziato a raccogliere i risultati di un progetto che guarda al futuro di questa straordinaria Città”.

Ed è con il lavoro di squadra che si raggiungono i risultati. “Fidenza è tornata ad essere il traino per un’area che va ben oltre i nostri confini naturali, perché siamo stati capaci di costruire buone riforme dal basso. Fidenza ha cacciato la rassegnazione alla crisi con scelte che ora stanno facendo scuola”, ha detto Massari che poi ha ricordato alcuni degli obiettivi raggiunti nel 2015, come la riforma delle clausole sociali e la radicale ristrutturazione del sistema degli appalti ci ha permesso di realizzare 4 gare per 8 milioni di euro, la sosta gratis di 30 minuti a favore del commercio che ci costa 90.000 euro, 4 premi nazionali che ci hanno eletti a modello per la battaglia contro l’amianto e per la gestione virtuosa dei rifiuti, 4 milioni di euro incassati dallo stato per terminare la bonifica dell’area Ex Cip-Carbochimica, l’incredibile successo di #BorgoFood con i suoi 120.000 visitatori.

Agli auguri del sindaco è seguito il riconoscimento all’impegno con cui le associazioni di categoria hanno portato il nome di Fidenza in quella eccezionale vetrina sul mondo che è stata Expo 2015.

“Per essere stati Ambasciatori di Fidenza @ Expo 2015 tramite i propri programmi ed eventi, rappresentando e promuovendo al meglio le imprese e i prodotti quali eccellenze del territorio”, si legge sulla pergamena consegnata a: CIA (Confederazione Italiana Agricoltori di Parma), UPA Parma (Confagricoltura Parma Unione Provinciale degli Agricoltori), Coldiretti Parma, Ascom Confcommercio Parma, Confesercenti Parma, Cna Parma, Unione Parmense degli Industriali, AGIA (Gruppo Imprese Artigiane di Parma), Confartigianato Imprese Apla Parma.

Il titolo di “Ambasciatore di Fidenza @ Expo 2015” è stato assegnato agli imprenditori: Fabio Serventi del Caseificio Coduro, Corrado Barella dell’Azienda Agricola Corrado Barella, Roberto Rizzi di Agrifidenza, Franco Castegnaro del Caseificio Sociale Coduro “per aver rappresentato la passione, la sostenibilità e l’eccezionale valore del nostro agroalimentare”.

Lo chef Cristina Cerbi dell’Osteria di Fornio è stata premiata “per aver rappresentato la città come Ambasciatrice di Fidenza @ Expo 2015 e per aver entusiasmato il pubblico di #BorgoFood 2015 raccontando con straordinaria passione l’Arte che vive nella tradizione culinaria fidentina”.

Gli chef Andrea Ghiozzi dell’Antica Trattoria del Duomo, Luca Armani de L’Armani Hosteria e Simone Strinati di Podere San Faustino sono stati premiati “per aver entusiasmato il pubblico di #BorgoFood 2015 raccontando con straordinaria passione l’Arte che vive nella tradizione culinaria fidentina”.

Pubblicato: 23 Dicembre 2015