ESPERIENZE A CONFRONTO PER UN MARKETING LOCALE DI QUALITA’

Sabato 30 maggio a partire dalle 9.30 al Ridotto del Magnani: una tavola rotonda sul tema,

la presentazione ufficiale della Torta del Pellegrino e la visita guidata all’area monumentale

 

Fidenza, 25 maggio 2015 – Sarà dedicata a “La Via Francigena: esperienze a confronto. L’identità locale e la valorizzazione dei prodotti tipici del territorio”, la giornata di sabato 30 maggio, che vedrà una tavola rotonda dove autorità, storici e imprenditori si confronteranno per dare valore a esperienze di rilancio di un marketing locale di qualità, improntato sulle potenzialità dell’identità territoriale e della qualità dei prodotti tipici. Sarà un’occasione di incontro e confronto dentro i confini culturali e storici della millenaria via di pellegrinaggio, con la suggestiva scenografia della nostra Cattedrale romanica, evocando il racconto di affascinanti pagine di storia e intrattenendo i moderni pellegrini con la degustazione della saporita e profumata Torta del Pellegrino.

Il programma prevede alle 9.30 al Ridotto del Teatro Magnani l’avvio della tavola rotonda sul tema “La Via Francigena: esperienze a confronto. L’identità locale e la valorizzazione dei prodotti tipici del territorio” che metterà a confronto esperienze e know how dell’amministrazione comunale, della Diocesi, della Camera di Commercio di Parma e dell’Associazione Europea delle Vie Francigene. Interverranno: il sindaco di Fidenza, Andrea Massari, il presidente della Camera di Commercio di Parma, Andrea Zanlari, la Diocesi di Fidenza, il presidente dell’Associazione Europea delle Vie Francigene, Massimo Tedeschi, il direttore editoriale della rivista internazionale “Via Francigena”, Stefano Guidotti.

Alle 10.30 il dibattito si focalizzerà sul primo esempio di buona prassi in tema di capacità d’impresa e marketing locale nato a Fidenza: la Torta del Pellegrino.

A raccontare l’avventura commerciale saranno i protagonisti: il direttore dell’Archivio di Stato di Parma, Graziano Tonelli, che ha ritrovato un documento del 1612 che riporta una ricetta di dolce risalente al 1400, gli imprenditori (Andrea Zanella della Gelateria Paradise e Claudio Antolini della Taverna del Pellegrino, coadiuvati dal chimico Valerio Antolini) che hanno accettato la sfida proposta dall’assessore alle Attività produttive, Fabio Bonatti, e hanno riprodotto la torta adattandola ai palati moderni, Confesercenti che ha collaborato al progetto e l’assessore Fabio Bonatti.

Seguirà la presentazione ufficiale con degustazione della Torta del Pellegrino, accompagnata dai canti dei Juvenes Cantores della Cattedrale di Fidenza, diretti dal maestro Luca Pollastri, che sulle note del clavicembalo proporranno musica medievale da taverna.

Alle ore 16.00 in piazza Duomo partirà la visita guidata gratuita all’area monumetale.

Per tutta la giornata alla Gelateria Paradise di via Berenini, 88 e alla Taverna del Pellegrino di via Gramsci, 37 sarà possibile degustare la Torta del Pellegrino accompagnata dalle birre artigianali “Jadis” e “Sibilla” del birrificio di Toccalmatto.

La giornata sarà l’occasione per un confronto costruttivo su politiche di rilancio del territorio e sulla valorizzazione dei nostri prodotti e delle nostre aziende. Questo progetto dimostra la capacità di fare squadra, l’intraprendenza e la professionalità dei nostri imprenditori e credo che sia un esempio positivo per tutti. La capacità d’impresa è il fattore fondamentale per la crescita del territorio e non ci può essere marketing territoriale senza imprenditori disposti a scommettere sul futuro”, ha sottolineato l’assessore alle Attività produttive, Fabio Bonatti, nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’evento.

Il Comune ha compreso l’importanza di questo progetto. L’industria turistica è fatta di queste cose: tanti tasselli e tante nicchie che messi insieme danno un plusvalore. Quando ci sono passione e professionalità, nascono iniziative vincenti”, ha detto Stefano Cantoni di Confesercenti.

Presenti alla conferenza stampa: Andrea Zanella della Gelateria Paradise; Claudio Antolini della Taverna del Pellegrino; Valerio Antolini; il maestro Luca Pollastri, direttore dei Pueri et Juvenes Cantores della Cattedrale di Fidenza, Rossano Negri del Birrificio di Toccalmatto, Fabio Pederzani del Mulino Pederzani.

Pubblicato: 25 Maggio 2015