ENRICO VANZINI RACCONTA L’ORRORE DI DACHAU. INCONTRO CON L’ULTIMO SONDERKOMMANDO ITALIANO

Il 18 marzo alle 9.30 al Ridotto del Teatro Magnani

un’imperdibile testimonianza della follia nazista

 

Fidenza, 10 marzo 2017 – Un’occasione unica per incontrare uno dei grandi testimoni del nostro tempo: l’ultimo Sonderkommando italiano sopravvissuto a Dachau. Enrico Vanzini sarà a Fidenza per testimoniare l’orrore della Shoah.

 

Continuando nel percorso intrapreso negli anni scorsi di conoscenza e sensibilizzazione dei giovani e, più in generale, della cittadinanza nei confronti della Shoah e di quanto avvenuto nei campi di concentramento durante la Seconda Guerra Mondiale, il Gruppo Scout Fidenza 2, con la collaborazione e il patrocinio del Comune di Fidenza, ha organizzato un importante e unico momento di riflessione attraverso la testimonianza diretta di Enrico Vanzini, che si svolgerà sabato 18 marzo alle ore 9.30 al Ridotto del Teatro Magnani di Fidenza.

 

E’ un’occasione straordinaria per incontrare Enrico: classe 1922, militare italiano e prigioniero dei tedeschi dopo l’8 settembre. Inviato a lavorare a Ingolstadt in Germania, tentò la fuga ma venne catturato e condannato a morte a Buchenwald. La pena fu in seguito commutata con l’internamento nel campo di concentramento di Dachau.

Sopravvissuto ai lavori forzati e a condizioni indescrivibili, fu costretto a lavorare alla camera a gas e ai forni crematori di Dachau, diventando testimone dell’orrore nazista.

E’ l’ultimo italiano appartenente al Sonderkommando ancora vivente.

 

Per informazioni: Michele Scaramuzza, referente Gruppo Scout Fidenza 2, cell. 340 738.6601

Pubblicato: 10 Marzo 2017