ECCO IL NUOVO INDIRIZZO SCOLASTICO “COSTRUZIONI, AMBIENTE E TERRITORIO”

L’ex corso per geometri riparte a settembre in una veste rinnovata

Sarà presentato il 31 marzo alle ore 17.30 all’Itis “Berenini”

 

Fidenza, 27 marzo 2015 – Lo storico corso di studi per “geometra” rinasce in una nuova veste; parte infatti a settembre l’indirizzo scolastico “Costruzioni, ambiente e territorio” dell’Itis “Berenini”.

Il corso “Geometra”, frequentato da generazioni di fidentini all’Istituto “Paciolo”, aveva sofferto in questi ultimi anni un calo delle iscrizioni dovuto al timore che, a causa della crisi del settore edile, il corso di studio non offrisse più uno sbocco professionale. La carenza di iscrizioni aveva comportato l’impossibilità di avviare la classe prima negli ultimi due anni.

Ora il corso per geometri ritorna attivo con un nuovo indirizzo che si apre a temi attuali come la sostenibilità ambientale e dell’abitare, il territorio e il vivere sociale. La Riforma della scuola inserisce il nuovo indirizzo tra quelli tecnologici e i “geometri” approdano così all’Itis Berenini.

Il corso “Costruzioni, ambiente e territorio” sarà presentato martedì 31 marzo alle ore 17.30 all’Itis “Berenini” alla presenza dei ragazzi iscritti al nuovo indirizzo CAT, imprenditori e professionisti.

All’incontro interverranno l’architetto Luca Rigoni, autore del progetto Cohousing Ecosol, e il professore Ettore Capri, docente all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza – Centro di ateneo Expolab, che terranno due brevi relazioni sul tema della sostenibilità dell’abitare e del vivere sociale.

L’attivazione del nuovo corso è un successo conquistato grazie alla collaborazione di varie realtà: scolastiche, istituzionali e sociali. Unisce l’esperienza consolidata di un percorso formativo che ha educato generazioni di fidentini alle nuove materie divenute un know how indispensabile per essere competitivi nel mondo del lavoro: tecnologie, sostenibilità ambientale, qualità dell’abitare. E’ un corso di studi che offre un percorso formativo completo e articolato che darà ai ragazzi numerosi sbocchi e arricchisce l’offerta scolastica cittadina”, spiega il vicesindaco con delega alla Scuola, Alessia Gruzza.

Pubblicato: 27 Marzo 2015