DON GIUSSANI E L’ITALIA, UNA STORIA DA RACCONTARE. TRE APPUNTAMENTI PER CONOSCERE IL PERSONAGGIO E IL CONTESTO STORICO

Il 3 novembre al Teatro Magnani dialogo tra Fausto Bertinotti,

Alberto Savorana e Michele Brambilla.

Il 6 novembre intitolazione della Piazza Giardino di Castione Marchesi.

Dal 3 al 6 novembre una mostra all’Abbazia di Maria SS.ma Assunta

 

Fidenza, 29 ottobre 2016 – Fidenza nei mesi scorsi ha scelto di dedicare ad alcune grandi personalità del ‘900 luoghi importanti del nostro territorio.

Personalità come Beppe Fenoglio, Italo Calvino, Norberto Bobbio, Vittorio Bachelet, Adriano Olivetti, Natalia Ginzburg, Santo Papa Giovanni Paolo II, Cesare Pavese, Alan Turing, Pier Paolo Pasolini, Federico Fellini, Rita Levi Montalcini, Nilde Iotti, Altiero Spinelli, Giulio Natta, Emilio Segrè, Giorgio Perlasca, le Sorelle Fontana, Giuseppe Occhialini, le figure fidentine di Fra Severino Davoli, del partigiano Pietro Rigoni, del ministro Giovanni Raineri, dei Volontari della Pubblica Assistenza.

Tra questi protagonisti contemporanei c’è Don Luigi Giussani, fondatore del Movimento di Comunione e Liberazione, interprete di un’esperienza di fede caratterizzata da un’azione sociale che ha preso avvio nell’Italia degli anni ‘50, attraversando da allora la storia del Paese e i grandi eventi che ne avrebbero cambiato per sempre il destino.

 

A Don Giussani l’Amministrazione ha dedicato l’intitolazione della Piazza Giardino di Castione Marchesi. Grazie alla collaborazione con Comunione e Liberazione, L’Associazione Pro Castione Marchesi, Don Mario e la Scuola Il Seme, è nato un programma che dal 3 al 6 novembre permetterà a tutti di poter conoscere Don Giussani a 360°”, ha spiegato stamani il sindaco Andrea Massari nel corso della conferenza stampa di presentazione del calendario di eventi.

E’ una grande occasione civica per la comunità per approfondire la conoscenza di un personaggio importante della storia del XX secolo. Ci saranno ospiti autorevoli che forniranno approfondimenti e spunti di riflessione sul personaggio e sul contesto storico nel quale ha operato”, ha detto il sindaco Massari.

 

Sono rimasto colpito dalla disponibilità dell’Amministrazione comunale, dell’Associazione Pro Castione Marchesi e della scuola Il Seme nel lavorare insieme per dare ai cittadini un palcoscenico per un incontro laico su tematiche importanti come la pace, il futuro e la costruzione di un bene comune. A raccontare la figura di Don Luigi Giussani saranno Fausto Bertinotti, che ha già dialogato su questi temi, Alberto Savorana, che ha scritto la biografia di Don Giussani, e il Direttore della Gazzetta di Parma, Michele Brambilla, che è testimone della Milano degli anni ’70 e ’80”, ha sottolineato Stefano Dondi di Comunione e Liberazione.

 

La nostra scuola è presente sul territorio da 35 anni ed è nata dall’esperienza di Comunione e Liberazione. Ho conosciuto personalmente Don Giussani che ci ha sostenuti e incoraggiati nel nostro progetto scolastico. ‘Il rischio educativo’ di Don Giussani è alla base del nostro sistema didattico: accogliere i bambini, voler loro bene, cercare di farli star bene. Siamo lieti di aver dato il nostro contributo all’iniziativa. Con il Comune di Fidenza abbiamo avviato da anni un bel rapporto di collaborazione”, ha spiegato Daniela Marusi, dirigente scolastico della scuola “Il Seme”.

 

La mission della nostra associazione è quella di promuovere Castione, di organizzare momenti di incontro ed eventi culturali. Tutto questo si sposa con l’intitolazione della piazza giardino a Don Giussani e con gli eventi ad essa correlati”, ha concluso Claudio Iannelli dell’Associazione Pro Castione Marchesi.

 

Il programma

 

Giovedì 3 novembre – Teatro Magnani, ore 20.45

 

Don Giussani e l’Italia, una storia da raccontare”: l’appassionante racconto sulla vita di Don Giussani e il contesto politico e sociale nazionale del suo tempo. Un dialogo tra il Presidente Fausto Bertinotti, Alberto Savorana, giornalista e biografo di Don Giussani, e Michele Brambilla, Direttore della Gazzetta di Parma.

 

Dal 3 novembre al 6 novembre – Abbazia di Maria SS.ma Assunta, Castione Marchesi

 

Dalla mia vita alla vostra”: mostra sulla vita di Don Luigi Giussani.

Aperta tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.00.

Prenotando, si può avere la guida a disposizione: segreteria@scuoaliberailseme.it, 0524 67265

 

Domenica 6 novembre – Piazza Giardino, Castione Marchesi, ore 11.00

 

Intitolazione a Don Luigi Giussani della Piazza Giardino di Castione Marchesi.

Seguirà un piccolo aperitivo. Tutti i cittadini sono invitati.

Pubblicato: 29 Ottobre 2016