DA OGGI APERTE LE ISCRIZIONI AI NIDI D’INFANZIA

Le domande devono essere presentate al Punto Amico entro il 20 marzo

 

Fidenza, 25 febbraio 2015 – Saranno aperte da oggi, 25 febbraio, fino al 20 marzo all’ufficio Punto Amico, le iscrizioni ai nidi d’infanzia comunali.

Possono presentare domanda i genitori di bambini e bambine dai 3 ai 36 mesi (nati negli anni 2013, 2014 e 2015) residenti nel Comune di Fidenza e anche le famiglie che aspettino un bambino entro il 30 giugno 2015 (allegare alla domanda un certificato ginecologico con la presunta data del parto).

Le domande delle famiglie non residenti saranno prese in considerazione in subordine alle precedenti.

 

La modulistica necessaria può essere ritirata all’ufficio Punto Amico, dove andrà riconsegnata compilata in ogni sua parte e sottoscritta da entrambi i genitori.

La domanda, il regolamento dei servizi educativi e un opuscolo con informazioni più dettagliate sulla tipologia dell’offerta sono scaricabili cliccando qui

 

Le graduatorie provvisorie (dei residenti e dei non residenti) saranno esposte dal 24 aprile all’Albo Pretorio on line del Comune e sul sito istituzionale del Comune di Fidenza. Fino all’8 maggio sarà possibile segnalare all’Ufficio istruzione eventuali errori materiali, vizi di procedimento o variazioni riguardanti la situazione lavorativa o familiare dei richiedenti, al fine di ricalcolare il punteggio assegnato in via provvisoria.

Tali segnalazioni andranno documentate e presentate per iscritto all’ufficio Protocollo del Comune in piazza Garibaldi 1.

 

Dal 18 maggio saranno pubblicate le graduatorie definitive all’Albo Pretorio on line, al Servizio Pubblica Istruzione (a Palazzo Porcellini, in piazza Garibaldi 25) e sul sito del Comune di Fidenza nella sezione “Pubblica Istruzione/Servizi educativi 0-3 anni”.

 

La graduatoria delle famiglie residenti sarà stilata in base ai criteri contenuti nel Regolamento dei Servizi Educativi 0-3 anni, mentre quella delle famiglie non residenti sarà stilata in base alla data di presentazione delle domande.

Pubblicato: 25 Febbraio 2015