CON LA VERA STORIA DI CELESTINO PRINCIPE SI CONCLUDE AL MAGNANI LA RASSEGNA PER RAGAZZI “UN LIBRO A TEATRO”

Domenica 22 gennaio alle ore 16.00 nell’ambito del progetto ‘Vietato ai maggiori di 12 anni’ lo spettacolo di burattini a guanto della Compagnia Nasinsù. Organizza il Comune di Fidenza in collaborazione con ATER – Associazione Teatrale Emilia Romagna. Merenda biologica a tema dopo lo spettacolo

 

 

 

Una originale rivisitazione della classica storia di Cenerentola, uno spettacolo adatto per tutti i bambini dai 4 anni in su e per le loro famiglie. La vera storia di Celestino Principe della Compagnia Nasinsù di Bologna, in programma domenica 22 gennaio alle ore 16.00 al Teatro G. Magnani di Fidenza, è il terzo e ultimo spettacolo della rassegna teatrale per ragazzi “Un Libro a Teatro” nell’ambito del progetto ‘Vietato ai maggiori di 12 anni’. La rassegna è organizzata dal Comune di Fidenza in partnership con ATER – Associazione Teatrale Emilia Romagna.

 

Spettacolo di burattini a guanto, La vera storia di Celestino Principe è scritto e diretto da Sandra Pagliarani; l’aiuto in baracca è Davide Lora, mentre Elis Ferracini e Allegra Brigata Sinetema hanno collaborato alla regia e alla drammaturgia; Brina Babini e Sara Goldoni invece hanno collaborato all’allestimento. La durata dello spettacolo è di circa 60 minuti.

Nel regno di Bellonia il Principe Azzurro è giunto a maturazione…..Viene indetta, come dice la legge del regno, la Fiera della Scelta per trovare al principe una moglie adeguata, altrimenti sarà destinato a marcire entro 24 ore. Per legge, tutte le fanciulle del Regno, devono partecipare alla Concorso: comincia così la corsa per essere prescelte e tra tranelli, imbellettamenti vari anche Bella, Cenerella e Bianca si sfideranno senza esclusione di colpi. Una storia tutta femminile tra l’essere e l’apparire perché i princìpi sono più importanti dei Principi. La vera storia di Celestino Principe concede ben poco alle smancerie e al romanticume. E’ critica alla mania corrente di concorrere e ridurre l’amore a gara. I burattini, a modo loro, lanciano a grandi e piccini un appello: non farsi ridurre ad un ruolo e poter rivendicare il diritto a scegliere e, soprattutto, ad essere libere e liberi. Non sono come tu mi dici di essere, né come tu mi vuoi. Io sono.

 

Il costo dei biglietti – in vendita domenica dalle ore 14.00 alle ore 16.00 – è di 4 euro; i biglietti inoltre si possono prenotare online scrivendo una mail all’indirizzo teatromagnani@ater.emr.it

 

Compresa nel prezzo verrà offerta una gustosa e salutare merenda in collaborazione con la pasticceria creativa Black Sugar Lab a base di succhi biologici, biscotti naturali, torte a basso contenuto di zuccheri e tante altre sorprese. Il buffet verrà allestito nella caffetteria del teatro e sarà personalizzato in tema con la rappresentazione appena vista.

 

Aggiornamenti saranno disponibili sulla pagina facebook Teatro Magnani Fidenza

 

Pubblicato: 19 Gennaio 2017