BANDO DI CONCORSO PER CONTRIBUTI AI CANONI DI LOCAZIONE

Le domande dovranno pervenire entro il 27 novembre 2015

 

Fidenza, 29 ottobre 2015 – E’ stato pubblicato oggi il Bando di concorso per l’ottenimento dei contributi del Fondo sociale per l’integrazione dei canoni di locazione.

Al Bando possono presentare domanda i cittadini italiani o comunitari e i cittadini non comunitari in possesso di permesso di soggiorno di durata non inferiore ad un anno che siano in possesso di contratto d’affitto regolarmente registrato e risiedano in uno dei Comuni del Distretto Socio-sanitario di Fidenza nell’alloggio oggetto del contratto.

Il termine per la presentazione delle domande scadrà il 27 novembre 2015 alle ore 13.00. Le domande pervenute oltre il suddetto termine saranno escluse dal concorso, intendendosi valide quelle pervenute per posta, mediante raccomandata, con data di partenza nei termini quali risulti dal timbro postale.

Le domande devono essere compilate esclusivamente sui moduli predisposti da Acer, che possono essere ritirati presso:

 

  • Sportello Sociale piazza Garibaldi 25/d, aperto lunedì e venerdì dalle ore 9.00 alle ore 11.00 e martedì e giovedì dalle 9.00 alle 12.00.

  • Azienda casa Emilia Romagna – Parma, ufficio di Fidenza, viale I Maggio 14/a, orari di apertura

  • il lunedì e giovedì dalle ore 8.30 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30

  • martedì e venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30.

 

Il bando e la modulistica possono essere scaricati cliccando qui.

 

Le domande dovranno essere consegnate o spedite tramite posta all’Azienda Casa Emilia Romagna – Parma, nell’ufficio di Fidenza in viale I Maggio, 14/a.

Le domande devono essere integrate dalla Dichiarazione Sostitutiva Unica (ISEE), che dovrà essere calcolata ai sensi del DPCM 159/2013.

 

Il Bando di concorso per contributi ai canoni di locazione vede quest’anno una grande novità. La Regione Emilia-Romagna ha infatti istituito un Fondo sociale a beneficio di tutti i Comuni del Distretto Socio-sanitario di Fidenza: questo significa che la graduatoria, così come il finanziamento, diventano distrettuali e non più riferiti al solo Comune di Fidenza. La somma erogata dalla Regione è di 132.522 euro, mentre il Comune di Fidenza anticiperà la somma di 19.978 euro per conto di tutto il Distretto. Gli altri Comuni rimborseranno successivamente al Comune di Fidenza la somma anticipata in proporzione al numero dei propri cittadini che otterranno il contributo.

 

Pubblicato: 29 Ottobre 2015