AVVISO AI FORNITORI: COMUNICAZIONE DEL CODICE UNIVOCO DI FATTURAZIONE DEL COMUNE DI FIDENZA

Dal 31 marzo si accetteranno solo fatture in forma elettronica

 

Fidenza, 3 febbraio 2015 – In ottemperanza al Decreto Ministeriale n. 55 del 3 aprile 2013, il Comune di Fidenza, a decorrere dal 31 marzo 2015, non potrà più accettare fatture che non siano trasmesse in forma elettronica.

Inoltre, trascorsi tre mesi dalla suddetta data, il Comune di Fidenza non potrà procedere ad alcun pagamento, nemmeno parziale, sino alla ricezione dei documenti contabili in formato elettronico.

In attuazione dell’articolo 3 comma 1 del DM n. 55/2013 è stato pertanto istituito il Codice Univoco Ufficio che consente al Sistema di Interscambio (SdI), gestito dall’Agenzia delle entrate, di recapitare correttamente la fattura elettronica all’Ente.

Si comunica che il Codice Univoco Ufficio del Comune di Fidenza, al quale dovranno essere indirizzate a far data dal 31 marzo 2015 le fatture elettroniche per ciascun contratto in essere, è: UFABNI.

Oltre al codice, che dovrà essere obbligatoriamente inserito nel campo “Codice Destinatario” del tracciato della fattura elettronica, si prega altresì di indicare nella fattura anche il CIG, l’eventuale CUP, gli estremi della determinazione di spesa e dell’ordinazione di spesa o dell’erogazione economale.

Si rammenta, infine, che sul sito www.indicepa.gov.it sono pubblicate le “Specifiche operative per l’identificazione degli uffici destinatari di fattura elettronica” e sul sito www.fatturapa.gov.it è disponibile la documentazione sulla predisposizione e trasmissione della fattura elettronica al Sistema di Interscambio.

Pubblicato: 03 Febbraio 2015