AL VIA IL PERCORSO DI CONFLUENZA NELL’ANAGRAFE NAZIONALE DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE – ANPR. DA LUNEDI’ 25 A MERCOLEDI’ 27 SETTEMBRE PARZIALE CHIUSURA DEGLI SPORTELLI DI PUNTO AMICO

Garantiti i servizi che non richiedono il collegamento con i software dell’anagrafe

Fidenza, 23 settembre 2017 – Dal 25 settembre anche Fidenza inizierà il percorso amministrativo che porterà l’Anagrafe del nostro Comune a confluire nell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR): la banca dati nazionale nella quale stanno progressivamente confluendo tutte le anagrafi comunali.

E’ un traguardo importante del percorso di ammodernamento della pubblica amministrazione: una tra le principali novità istituite dal Codice dell’Amministrazione Digitale voluta dal Governo per la semplificazione e lo snellimento della burocrazia e rendere più facile la vita del cittadino nei suoi rapporti con la Pubblica Amministrazione.

Il percorso di allineamento è però piuttosto complesso e richiederà parecchie operazioni tecniche. Il primo step prevede un’operazione di revisione dei dati e dei software specifici che consentiranno poi all’anagrafe comunale la confluenza nell’Anagrafe nazionale prevista nei prossimi mesi.

Per consentire il corretto passaggio dei dati è però necessaria la parziale chiusura degli sportelli di Punto Amico dal 25 al 27 settembre compresi e saranno solo garantiti i servizi che non richiedono il collegamento con i software anagrafici: quindi si potranno prendere appuntamenti per la carta di identità elettronica (ma non sarà possibile fare la CIE e gli eventuali appuntamenti fissati tra 25 e 27 settembre sono già stati rinviati al 28 settembre), fissare appuntamenti per i passaporti, effettuare visure camerali e pagamenti dei servizi della pubblica istruzione.

COSA E’ ANPR:

ANPR non è solo una banca dati ma un sistema integrato che consente ai Comuni di svolgere i servizi anagrafici ma anche di consultare o estrarre dati, monitorare le attività, effettuare statistiche.

COSA CAMBIA DOPO IL PASSAGGIO:

L’ANPR consentirà di:

  • ·evitare duplicazioni di comunicazione con le Pubbliche Amministrazioni;
  • ·garantire maggiore certezza e qualità al dato anagrafico;
  • ·semplificare le operazioni di cambio di residenza, emigrazioni, immigrazioni, censimenti, e molto altro ancora.

Grazie al subentro in ANPR, il cittadino

  • ·potrà richiedere in ogni momento la stampa dei certificati da altri comuni;
  • ·potrà verificare i propri dati online se munito di CNS e tra non molto stamparli anche comodamente da casa.

Le banche dati nazionali comunicheranno più velocemente tra loro e  INPS, anagrafe tributaria e motorizzazione civile saranno integrate: ad esempio al momento del cambio di residenza non sarà più necessario registrare la targa dei veicoli ed il numero della patente dei soggetti interessati. La Motorizzazione riceve direttamente la notifica del cambiamento ed invia, alla nuova abitazione, i contrassegni da apporre sulla carta di circolazione di ciascun veicolo alla nuova abitazione.

Pubblicato: 23 Settembre 2017