AL VIA GLI INTERVENTI DI RESTAURO E RISANAMENTO DELLA FACCIATA DELLA CHIESA DI SAN PIETRO APOSTOLO. MODIFICHE TEMPORANEE ALLA VIABILITA’

Dal 2 marzo modifiche alla viabilità in piazza Gioberti, via Frate Gherardo e via Romagnosi

 

Fidenza, 27 febbraio 2015 – Prenderanno il via lunedì 2 marzo gli interventi di restauro e risanamento dei paramenti di facciata della chiesa parrocchiale di San Pietro Apostolo in piazza Gioberti.

Le opere si rendono necessarie in quanto evidenti sono i segni di degrado delle finiture superficiali; in particolare rappresentano un pericolo per la pubblica incolumità la caduta di calcinacci e di settori di intonaco.

Le opere di restauro si prefiggono l’obiettivo di riportare all’origine, nei materiali e nei tinteggi, la consistenza delle facciate per ottenere una riqualificazione e valorizzazione della chiesa parrocchiale.

Le opere da eseguire comportano necessariamente l’installazione di un cantiere che impone alcune modifiche temporanee della viabilità esistente.

In particolare, il ponteggio aderente al fianco destro della chiesa, nel tratto compreso tra piazza Gioberti e via Romagnosi, comporterà una riduzione della sezione viaria, data anche dal fatto che è previsto un passaggio pedonale protetto. La modifica della viabilità è prevista anche nel tratto fronteggiante l’ingresso della chiesa, dove è comunque previsto un percorso pedonale protetto.

Più significativa è invece la modifica alla viabilità che interesserà via Frate Gherardo poiché, per motivi legati alla sicurezza e alla fluidità del traffico, è necessario instaurare il senso unico di transito in entrata nel tratto di via compreso tra piazza Gioberti e vicolo Bormioli. Il senso unico consentirà quindi di entrare nella via ma, nel periodo di durata del cantiere, non sarà possibile il ritorno verso la piazza: si dovrà transitare per vicolo Bormioli o utilizzare via Arnaldo da Brescia.

I lavori si protrarranno fino al 16 maggio. Se durante l’esecuzione dei lavori si verificassero condizioni operative tali da comportare un prolungamento del periodo di cantiere, questo terminerà comunque entro e non oltre il 30 giugno.

Pubblicato: 27 Febbraio 2015