Al via a Fidenza la 4° edizione del festival Testo…Pretesto

Il Festival “Testo…Pretesto. Ogni libro è un viaggio” torna in presenza dal 13 al 21 maggio con una edizione multidisciplinare. Otto giorni di conferenze, spettacoli, cinema, concerti, camminate, laboratori e reading che vedranno protagoniste numerose realtà del territorio – scuole, associazioni, librerie, biblioteca – con eventi itineranti nelle strade, nelle piazze e in teatro. Il Festival nasce per promuovere e valorizzare la lettura come strumento di crescita personale per aiutarci a comprendere la complessità del nostro tempo. In occasione delle celebrazioni per i 100 anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini, anche Fidenza renderà omaggio al grande intellettuale, attraverso un percorso di riscoperta della sua capacità di incidere così profondamente nel pensiero contemporaneo.

La presentazione si terrà sabato 7 maggio alle ore 20.45 in piazza Garibaldi, a cui seguirà alle 21.15 il concerto “Road to peace”, un inno alla pace in musica. Cuore del programma la mostra “Le copertine di Emporium”, dedicata alle copertine della prestigiosa rivista italiana di arti e grafica nata nel 1895 e pubblicata fino al 1964 divenuta – grazie alla straordinaria ricchezza del suo apparato illustrativo – lo scenario dell’evoluzione del linguaggio visivo storico-artistico e storico-sociale italiano, che sarà inaugurata venerdì 13 maggio e che rimarrà visitabile nel Cortile del Municipio, per tutta la durata del Festival. Ospite illustre sarà il giornalista e scrittore Ezio Mauro, per anni Direttore del quotidiano La Repubblica che, nel corso di una conferenza in programma per venerdì 20 maggio alle ore 17.00 al Teatro Magnani, dal titolo “La Russia e la paura della parola”, accompagnerà il pubblico alla scoperta degli scenari che hanno portato all’attuale conflitto. Sarà questa un’occasione di riflessione sulle responsabilità politiche e sociali che i sistemi democratici devono consolidare, per contrastare ogni forma di oppressione.

Il Festival Testo…Pretesto è un’occasione di riflessione e di confronto della comunità – ha dichiarato l’Assessore alla Cultura Maria Pia Bariggi – che si apre e si riappropria degli spazi e dei luoghi della città. Il centenario della nascita del grande intellettuale Pier Paolo Pasolini – scrittore e regista profetico – sarà l’occasione per riscoprire l’attualità del suo pensiero. Fidenza, ha intrapreso da anni un percorso che fa perno sulle scuole, insieme alle associazioni e a privati cittadini, per aiutare i giovani ad accrescere sensibilità ambientale e senso civico. Per una comunicazione più capillare abbiamo creato la nuova pagina fb “Testo Pretesto” che contribuirà ad entrare in rete con altre realtà virtuose”.

Come tutti i Festival che si rispettano anche Testo…Pretesto avrà un Dopo Festival: sarà Daria Bignardi, scrittrice e noto volto televisivo che giovedì 26 maggio alle ore 19.00 al Teatro Magnani – attraverso le pagine della sua ultima pubblicazione – “Libri che mi hanno rovinato la vita” – dialogherà con Silvia Righini e Stefano Sgambati, narrando l’avventura temeraria e infaticabile di conoscere sé stessi attraverso le proprie zone d’ombra.

Per tutti gli eventi è necessaria la prenotazione contattando lo Iat Casa Cremonini al n° di telefono 0524.83377 o all’indirizzo mail: iat.fidenza@terrediverdi.it

A questa pagina è possibile consultare il programma completo del Festival.

Pubblicato: 03 Maggio 2022