Bollino verde, niente misure emergenziali. Prossimo aggiornamento mercoledì 21 aprile

A seguito delle proiezioni di Arpae relative al possibile sforamento dei valori limite giornalieri del PM10, per due giorni, a decorrere da quello successivo al giorno di controllo, effettuato nella giornata di oggi
lunedì 19 aprile, non scattano le misure emergenziali.

Il provvedimento rientra tra quelli previsti a livello regionale in base alle misure adottate dalla Regione Emilia Romagna lo scorso 13 gennaio 2021, alla luce dell’emergenza Covid vigente e collegate al Pair.

Il bollettino è disponibile anche sul web: https://www.arpae.it/it/temi-ambientali/aria/liberiamo-laria/bollettino-misure-emergenzial

Il nuovo meccanismo prevede, infatti, l’emissione dei bollettini ARPAE nelle giornate di lunedì, mercoledì e venerdì, effettuati non più sui dati di rilevamento dei giorni precedenti, ma con un sistema di valutazione integrato che si fonda sulla previsione meteorologica e di qualità dell’aria per i giorni successivi, prevedendo i possibili sforamenti.

Sono confermate:

per la mobilità: le limitazioni al traffico per i mezzi più inquinanti, dalle 8.30 alle 18.30, entro nell’area del centro abitato di Fidenza, per veicoli a benzina pre – euro, Euro 1; cicli e motocicli pre – euro ed Euro 1, oltre che per i veicoli bifuel omologati pre euro ed Euro 1 e per i diesel pre euro ed Euro 1.

per gli abbruciamenti: divieto di combustione all’aperto (residui vegetali, falò, barbecue, fuochi d’artificio). Sono sempre fatte salve le deroghe a seguito di prescrizioni emesse dall’Autorità fitosanitaria. La deroga al divieto di abbruciamento dei residui vegetali, è prevista limitatamente alla combustione in loco di soli residui vegetali agricoli o forestali in piccoli cumuli non superiori a tre metri steri per ettaro al giorno, da parte del proprietario o dal possessore del terreno, per soli due giorni all’interno del periodo dal 1° ottobre al 30 aprile di ogni anno, nelle zone non raggiungibili dalla viabilità ordinaria.

per il riscaldamento: divieto di uso di biomasse per il riscaldamento domestico (in presenza di impianto alternativo) con classe di prestazione energetica ed emissiva <3*.

Pubblicato: 19 Aprile 2021